Andrea MANGANARO

Professore associato di LETTERATURA ITALIANA [L-FIL-LET/10]
Sezione di appartenenza: Scienze filologiche, linguistiche, letterarie e storico-artistiche
Ufficio: Studio n. 109 (I piano del Monastero dei Benedettini)
Email: a.manganaro@unict.it dottorande: milenagiuffrida@virgilio.it pat.darrigo@libero.it
Telefono: 0957102225 (orario ricevimento)
Sito web: unict.academia.edu/AndreaManganaro
Orario di ricevimento: Lunedì dalle 12:00 alle 13:30 | Giovedì dalle 08:30 alle 10:00 Si consiglia agli studenti di consultare sempre gli avvisi sulla pagina del docente


Andrea Manganaro è  Professore Associato  di Letteratura italiana (s.s.d. L-FlL-LET/10). Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) alle funzioni di Professore Universitario di Prima Fascia (Ordinario)  nel settore concorsuale 10/F1, Letteratura italiana. (National  Scientific Qualification as Full Professor of Italian literature) (28/03/2017). 

Nell’anno accademico 2016-17   insegna  Letteratura italiana nel corso di laurea in Lettere e  Storia e critica della letteratura italiana nel corso di laurea magistrale  in Filologia moderna  e nel corso di laurea magistrale in Storia dell'Arte e Beni culturali. 

 Le sue ricerche e pubblicazioni spaziano  lungo l’intero arco cronologico della Letteratura Italiana,  dal Medioevo al Novecento, privilegiando il  rapporto tra  forme letterarie e storia,   la   narrativa, le poetiche,  la  storia della critica, il  dibattito delle idee. In particolare si concentrano su:  la novella italiana (Boccaccio,  novellistica del Cinquecento e dell’Ottocento);   poetiche del Cinquecento; classicismo e romanticismo nel primo Ottocento;  Foscolo;  Verga; critica  e storiografia letteraria tra Otto e Novecento (in particolare De Sanctis e Croce, ma anche Gramsci, Lukács, Fortini, Timpanaro); Benedetto Croce narratore e critico tra Otto e Novecento; la riflessione sull'insegnamento della letteratura.  Tra le sue  pubblicazioni: Verga (Bonanno, 2011), Il rappezzo ininterrotto. Benedetto Croce tra scritture e riscritture (Bonanno, 2012), Tra imitatio e mimesis. Novelle e poetiche del Cinquecento (Rubbettino,  2014), "Jusque datum sceleri". Foscolo e la memoria dei vinti (Euno Edizioni, 2014), Partenze senza ritorno. Interpretare Verga (Edizioni del Prisma, 2014).

Ha partecipato come relatore a numerosi convegni nazionali e internazionali. Ha tenuto seminari, conferenze, lezioni all'estero, invitato dalle Università di Murcia, Liegi, Düsseldorf, Atene, Debrecen, dell’Ungheria occidentale e di Varsavia. 

È condirettore, con Gabriella Alfieri e Nicolò Mineo,  degli «Annali della Fondazione Verga» (rivista scientifica di Fascia A); fa parte del comitato scientifico e del comitato redazionale  della rivista «Le forme e la storia» (rivista scientifica di Fascia A). È componente del Senato accademico dell'Università di Catania, eletto come  rappresentante dei docenti dell'area scientifico-disciplinare 10 (Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche). È delegato del Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche  dell’Università di Catania al Coordinamento generale della Didattica del dipartimento. È delegato del Rettore dell’Università di Catania per il Comitato nazionale Centenario della morte di Luigi Capuana.

Fa parte: -  del direttivo nazionale dell’Associazione degli Italianisti (ADI),  rappresentante elettivo della Sicilia per il triennio 2014-2017; - del direttivo nazionale dell’ADI-SD (Associazione degli Italianisti- Sezione Didattica), in qualità di rappresentante della componente universitaria nominata dal direttivo nazionale dell'ADI; -  del Consiglio scientifico della Fondazione Verga (Centro Nazionale di studi su Verga e il Verismo); - del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze dell'interpretazione, Università di Catania.

È:  condirettore della collana “Scrittori d’Italia” e direttore della collana “Insegnare letteratura” (editore Bonanno);  Principal investigator del FIR d’Ateneo  Biblioteche d'autore: Giovanni Verga.

-Si è laureato in Lettere nel 1985, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania, con una tesi di ambito cinquecentesco, relatore Gaetano Compagnino (110/110 con lode e dignità di stampa, premio “Lanzerotti Pantano” per la migliore tesi di  laurea in Lettere dell'anno 1985).  Ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze letterarie e linguistiche, VII ciclo, bandito dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (sede amministrativa Università di Catania) con una tesi su Benedetto Croce, discussa davanti alla commissione nazionale, presso l’Università di Pavia, il 6.12.1996. Vincitore di tre diversi concorsi a cattedra ordinari, per esami e titoli, nella scuola secondaria superiore, è stato dal 1992 al 2004 docente di ruolo di Italiano e Latino nei licei, dal 2000 al 2004 anche supervisore del tirocinio per l’indirizzo linguistico-letterario presso la Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario (SISSIS) dell’Università di Catania, senza mai interrompere la collaborazione, nella ricerca e nella didattica, con la Facoltà di Lettere e Filosofia (cattedre di Metodologia e storia della critica letteraria, Teoria della letteratura,  Letteratura italiana). È nei ruoli universitari dal 2005. (2017, aprile)

Andrea Manganaro è  Professore Associato  di Letteratura italiana (s.s.d. L-FlL-LET/10). Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore universitario di Prima Fascia (Full Professor) nel settore concorsuale 10/F1, Letteratura italiana (28/03/2017, con giudizio all’unanimità   della commissione nazionale).

Nell’anno accademico 2016-17   insegna, nell’Università di Catania,  Letteratura italiana nel corso di laurea in Lettere e  Storia e critica della letteratura italiana nel corso di laurea magistrale  in Filologia moderna  e nel corso di laurea magistrale in Storia dell'Arte e Beni culturali. 

 

Formazione. Titoli

- Laureato in Lettere, nel 1985, presso l’Università di Catania, con una tesi su novellistica e poetiche del Cinquecento (110/110 con lode, dignità di stampa, premio “Lanzerotti Pantano” conferitogli dall'Università di Catania  per la migliore tesi di  laurea in Lettere dell'anno 1985), è dottore di ricerca in Scienze letterarie e linguistiche, MIUR VII ciclo (con una tesi su Benedetto Croce,  discussa davanti alla commissione nazionale, presso l’Università di Pavia, in data 6.12.1996). 
- È stato responsabile (1987-90) di un progetto (per il Ministero dei Beni Culturali) di valorizzazione dei beni archivistici e ha predisposto l’inventario informatizzato dei fondi degli antichi notai siciliani conservati presso l’Archivio di Stato di Catania.

- Vincitore di tre diversi concorsi a cattedra nella scuola secondaria, è stato dal 1992 al 2004 docente di ruolo di Italiano e Latino nei licei.

- Vincitore della valutazione comparativa a un posto di ricercatore per il settore scientifico disciplinare L-FIL-LET/10, Letteratura italiana, presso l’Università degli Studi di Catania, Facoltà di Lettere e Filosofia, è nei ruoli universitari dal febbraio 2005. 
- Ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore di seconda fascia nel settore concorsuale 10/F1-Letteratura Italiana, Critica letteraria e Letterature Comparate (22/01/2014). 
- Dal 01/01/2015, a seguito della procedura di selezione, e previa valutazione comparativa, è nominato professore associato per il settore concorsuale 10/F1- s. s. d. L-FlL-LET/10-Letteratura italiana, presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania.
- Ha conseguito l'Abilitazione Scientifica alle funzioni di Professore universitario di Prima Fascia (Full Professor) nel settore concorsuale 10/F1, Letteratura italiana (28/03/2017).

 

Ruoli istituzionali e accademici ricoperti

  • È componente del Senato accademico dell'Università di Catania, docente eletto come rappresentante dell'area scientifico-disciplinare 10 (Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche).
  • È delegato del Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche  dell’Università di Catania al Coordinamento generale della Didattica.
  • È stato delegato del Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania al coordinamento di tutti i corsi TFA erogati dal Dipartimento, all'orientamento, ai rapporti con le scuole (2013, giugno-2017, marzo).
  • È delegato del Rettore dell’Università di Catania per il Comitato nazionale Centenario della morte di Luigi Capuana.

Fa parte:   

  • del direttivo nazionale dell’Associazione degli Italianisti (ADI),  rappresentante elettivo della Sicilia per il triennio 2014-2017;
  •  del direttivo nazionale dell’ADI-SD (Associazione degli Italianisti- Sezione Didattica), in qualità di rappresentante della componente universitaria nominata dal direttivo nazionale dell'ADI;
  • del Consiglio scientifico della Fondazione Verga (Centro Nazionale di studi su Verga e il Verismo);
  • del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Studi letterari, filologico-linguistici  e  storico culturali, Università di Catania e di Palermo;
  • del Consiglio del  Centro di Informatica Umanistica (CINUM) dell’Università di Catania

Attività didattica

 

- Dal 2005 a tutt’oggi ha insegnato Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia (ora Dipartimento di Scienze Umanistiche) dell'Università di Catania: in corsi di laurea triennale (Scienze dei Beni culturali e Filosofia dal 2005-6 al 2009-10; Lettere dal 2010-11), nel corso di laurea magistrale in Storia dell'arte e Beni culturali (dal 2011-12). 

- Dall’a.a. 2015-16 insegna Storia e critica della Letteratura italiana nel corso di laurea magistrale in Filologia Moderna e nel Corso di laurea magistrale in Storia dell'arte e Beni culturali.


Dall’ a. a. 2005-6, sino al 2007-8, ha insegnato Fondamenti di Letteratura italiana e Didattica della Letteratura italiana, presso la SISSIS dell’Università di Catania. 
Negli anni accademici 2012-13 e 2014-15 ha insegnato Didattica della Letteratura italiana nei corsi ordinari TFA dell’Università di Catania, nelle classi di concorso A051 e A052. 
Ha coordinato, come delegato del direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche, tutti i corsi TFA per l'insegnamento delle discipline umanistiche attivati presso il DISUM dell'Università di Catania. È stato referente e presidente del consiglio di corso della classe di concorso A052 (TFA II ciclo). 


Attività scientifica

 

 Le sue ricerche e pubblicazioni spaziano  lungo l’intero arco cronologico della Letteratura Italiana,  dal Medioevo al Novecento,  privilegiando il  rapporto tra  forme letterarie e storia, la   narrativa, le poetiche,  la  storia della critica,   il  dibattito delle idee. In particolare si concentrano:  la novella italiana (Decameron,  novellistica del Cinquecento e dell’Ottocento);   poetiche del Cinquecento; classicismo e romanticismo nel primo Ottocento;  Foscolo;  Verga; critica  e storiografia letteraria tra Otto e Novecento (in particolare De Sanctis e Croce, ma anche Gramsci, Lukács, Fortini, Timpanaro); Benedetto Croce narratore e critico tra Otto e Novecento; la riflessione sull'insegnamento della letteratura. 

È autore di una novantina di pubblicazioni scientifiche (monografie, curatele, saggi in rivista e in volume). Tra le sue  recenti pubblicazioni: Verga (Bonanno, 2011), Il rappezzo ininterrotto. Benedetto Croce tra scritture e riscritture (Bonanno, 2012), Tra imitatio e mimesis. Novelle e poetiche del Cinquecento (Rubbettino,  2014), "Jusque datum sceleri". Foscolo e la memoria dei vinti (Euno Edizioni, 2014), Partenze senza ritorno. Interpretare Verga (Edizioni del Prisma, 2014).

Ha partecipato come relatore a un gran numero di  convegni nazionali e internazionali

 

Direzione o partecipazione alle attività di un gruppo di ricerca

  • Componente del Consiglio scientifico della Fondazione Verga, centro nazionale di studi su Verga e il verismo dal 01-11-2015 a oggi
  • Progetto integrato COMPITA (“Le competenze d'Italiano nel secondo biennio e nell’ultimo anno delle scuole superiori di secondo grado”), tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, (ateneo capofila), e altre undici Università italiane (Bologna, Catania, Milano, Torino, Padova, Siena, Roma "Tor Vergata", Roma "Sapienza", Macerata, Salerno, Cosenza): rappresentante degli italianisti dell’Università di Catania, referente universitario del progetto per la Sicilia. Promuove e sostiene l'attività dei gruppi di ricerca azione, svolge attività di aggiornamento per gli insegnanti incentrate sulla ricerca di innovazione metodologico-didattica, tramite incontri di lavoro, seminari e convegni territoriali e nazionali. dal 20-10-2012 a oggi
  • PRIN 2005: La Commedia di Dante: fonti e strutture narrative (coordinatore scientifico nazionale:Roberto Mercuri - Università “La Sapienza” di Roma -; responsabile scientifico unità di ricerca di Catania: Nicolò Mineo): componente dell'unità di ricerca dell'Università di Catania dal 01-01-2006 al 31-12-2007
  • Progetti di ricerca d'ateneo:
  • Principal investigator del FIR d’Ateneo  Biblioteche d'autore: Giovanni Verga

Attività editoriale

  • Componente della redazione del "Bollettino d'Ateneo" dell'Università di Catania dal 01-11-2005 al 30-03-2009
  • Componente del comitato redazionale della rivista "Le forme e la storia" (rivista di classe A) dal 01-01-2008 a oggi
  • Direttore della collana "Insegnare letteratura", Bonanno, Acireale-Roma dal 01-09-2009 a oggi
  • Componente del comitato direttivo degli "Annali della Fondazione Verga" (rivista di classe A) dal 01-09-2011 al 09-06-2016
  • Condirettore, con Nicolò Mineo, della collana "Scrittori d'Italia", Bonanno, Acireale-Roma dal 01-10-2011 a oggi
  • Componente del comitato scientifico dell' "Archivio Nisseno" dal 01-11-2011 a oggi
  • Componente del consiglio scientifico della rivista "Le forme e la storia" (rivista di classe A) dal 01-01-2016 a oggi
  • Componente del consiglio scientifico di "Italianistica Debreceniensis" (rivista del Dipartimento di Italianistica dell'Università di Debrecen, con nuovo consiglio scientifico internazionale) dal 20-05-2016 a oggi
  • Condirettore, con Nicolò Mineo e Gabriella Alfieri, della rivista "Annali della Fondazione Verga" (rivista di classe A) dal 09-06-2016 a oggi

Attività internazionale

È docente responsabile di accordi Erasmus tra l’ Università di Catania e le Università di Liegi, di Düsseldorf, di Murcia, di Parigi SORBONNE NOUVELLE, di Turku, EÖTVÖS LORÁND di Budapest, di Debrecen, di Varsavia, di Atene.

Ha svolto le seguenti attività didattiche all’estero, su invito di Università straniere: 

  • 2017, febbraio: Università di Murcia
  • 2016, marzo: Università di Liegi;
  • 2015, gennaio: Università di Düsseldorf;
  • 2013, aprile: Università di Atene;
  • 2012, maggio: Università di Debrecen;
  • 2011, settembre: Università dell'Ungheria Occidentale;
  • 2010, ottobre: Università di Varsavia;
  • 2009, aprile: Università di Varsavia.

 

(2017, aprile)

Andrea Manganaro

Pubblicazioni

Monografie

  1. Tra imitatio e mimesis. Novelle e poetiche del Cinquecento, Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino,  2014, pp. 146 (ISBN: 978-88-498-4204-3)
  2. "Jusque datum sceleri". Foscolo e la memoria dei vinti, Leonforte (EN), Euno Edizioni, 2014 ("Le scritture della buona vita", 5), pp. 168 (ISBN: 978-88-6859-019-2)
  3. Partenze senza ritorno. Interpretare Verga, Catania, Edizioni del Prisma ("Dimensioni", 16) 2014, pp. 196 (ISBN: 978-88-86808-49-1)
  4. Il rappezzo ininterrotto. Benedetto Croce tra scritture e riscritture, Acireale-Roma, Bonanno, 2012, pp. 352 (ISBN: 978-88-7796-742-8)
  5. Verga, Acireale-Roma, Bonanno, 2011, pp. 224 (collana «Scrittori d’Italia», diretta da N. Mineo, A. Di Grado, A. Manganaro, n. 1) (ISBN: 978-88-7796-537-0)
  6. Significati della letteratura. Scritture e idee da Castelvetro a Timpanaro, Caltanissetta-Roma, Salvatore Sciascia editore, 2007 (Collana “Scritture e letture” diretta da Nicolò Mineo, n. 13),  pp. 216 (ISBN: 978-88-8241-275-3)

 

Curatele

  1. Letteratura, alterità, dialogicità. Studi per Antonio Pioletti a cura di E. Creazzo, G. Lalomia, A. Manganaro («Le forme e la storia», n. s. VIII, 2015, 1),  pp. 1-552 (n. 1 ISBN 978-88 -498 -4898-4) (pubblicato nel 2016)
  2. Letteratura, alterità, dialogicità. Studi per Antonio Pioletti a cura di E. Creazzo, G. Lalomia, A. Manganaro («Le forme e la storia», n. s. VIII, 2015, 2), pp. 553-1054 (502 pagine) (ISBN 978-88-498-4899-1) (pubblicato nel 2016)
  3. La novella II, a cura di Andrea Manganaro, Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino (numero monografico della rivista «Le forme e la storia», n. s. VII, 2014, 1; finito di stampare nel novembre 2014), pp. 188 (ISBN: 978-88-498-4365-1, ISSN: 1121-2276)
  4. La novella, a cura di Andrea Manganaro, Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino (numero monografico della rivista «Le forme e la storia», n. s. 2013, 2; finito di stampare nel giugno 2014), pp. 230 (ISBN: 978-88-498-4201-2, ISSN: 1121-2276)
  5. Scritture e letture: novella e racconto, a cura di Andrea Manganaro, Acireale-Roma, Bonanno, 2009 (collana: “Insegnare letteratura”, 1), pp. 168 (ISBN: 887796525-8)
  6.  “Forme e Storia”. Studi in ricordo di Gaetano Compagnino, a cura di Andrea Manganaro («Le forme e la storia», n. s., I, 2008, n. 1-2), Soveria Mannelli, Rubbettino, 2008, pp. 1430. ISSN: 1121-2276

Saggi in riviste e in volumi

  1. «La prima ispirazione della forma». La genesi ‘fiabesca’ delle novelle di Verga, in «Annali della Fondazione Verga», n. s. 7 (2014), pp. 117-125 (finito di stampare nel settembre 2016)
  2. L’ «altra, che vostra fu». L’alterità nella novella di Gualtieri e Griselda (Decameron, X, 10), in «Le forme e la storia», n. s. VIII, 2015, 2 (Letteratura, alterità, dialogicità. Studi per Antonio Pioletti, a cura di E. Creazzo, G. Lalomia, A. Manganaro), pp. 577-594 (ISBN 978-88-498-4899-1) (pubblicato nel 2016)
  3. Letteratura, critica e colonialismo: i fatti di Dogali, in Dalla Sicilia a Mompracem e altro. Studi per Mario Tropea in occasione dei suoi settant'anni,  a cura di Giuseppe Sorbello e Giuseppe Traina, Caltanissetta, Edizioni Lussografica, 2016,  pp. 330-338. ISBN  9788882434014
  4. De Sanctis e il «metodo» del Puoti, in «Esperienze Letterarie», 2015 (XL),  4, pp. 21-32 (12) 
  5. «Io non giudico, non m’appassiono, non m’interesso». Verga e la delega narrativa, in  Ippolito Nievo: canone inverso e identità nazionale. Nievo con/tra Manzoni e Verga. Atti della giornata di studio – 7 novembre 2013, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, a cura di Mariarosa Santiloni, Roma, Fondazione Ippolito e Stanislao Nievo, 2015, pp. 48-53 ISBN 9788894030808 (e book;)
  6.  “Ridursi ai princìpi”. Resistenza della critica e dell’insegnamento della letteratura, in  «Le forme e la storia», n. s. 2014, 2 (finito di stampare nel mese di giugno  2015), pp. 169-179.
  7. Da Manzoni a Verga: il romanzo italiano nel contesto europeo, in I cantieri dell’italianistica. Ricerca, didattica e organizzazione agli inizi del XXI secolo. Atti del XVII congresso dell’ADI – Associazione degli Italianisti (Roma Sapienza, 18-21 settembre 2013), a cura di B. Alfonzetti, G. Baldassarri e F. Tomasi, Roma, Adi editore, 2014,  Isbn: 9788890790546, http://www.italianisti.it/Atti-diCongresso?pg=cms&ext=p&cms_codsec=14&cms_codcms=581  (testo della relazione in sessione plenaria, con Simone Casini e Gianmarco Gaspari; è di A. Manganaro la parte relativa a Verga).
  8. Forme e storia del “genere” novella, in La novella, a cura di Andrea Manganaro, Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino (numero monografico della rivista «Le forme e la storia», n. s. 2013, 2; finito di stampare nel giugno 2014), pp. 7-18.
  9. Insegnamento della letteratura e didattica per competenze, tra scuola e università, in La didattica della letteratura nella scuola delle competenze, a cura di Giuseppe Langella, Pisa, ETS, 2014 (collana "La modernità letteraria", 46), pp. 65-80.
  10. Il giovane Verga e il Risorgimento, in «Annali della Fondazione Verga», n. s. 4, 2011 (finito di stampare nel dicembre 2013), pp. 59-78.
  11. Galanthis e Ludmila, storie di donne e di maternità negate. Una lettura de L’indecenza di Elvira Seminara, in La narrazione delle donne. Studi di letteratura italiana moderna e contemporanea dedicati ad Alida D’Aquino, a cura di Mariagiovanna Italia, Acireale-Roma, Bonanno, 2013, pp. 231-240.
  12. “Competenza letteraria” e insegnamento della letteratura, in «Le forme e la storia», n. s., VI, 2013, 1, pp. 159-172.
  13. «… correva Garibaldi coi suoi mille diavoli rossi». Verga e il 1860, in «Esperienze letterarie», XXXVIII (2013), 2, pp. 3-16.
  14. Il preside Cuccia (in collaborazione con Graziella La Pergola), in «Archivio Storico per la Sicilia Orientale», anno CVI, II della nuova serie, 2010 (anno di pubblicazione: 2012), pp. 136-139.
  15. Mario Rapisardi professore, in «Archivio Storico per la Sicilia Orientale», anno CVI, II della nuova serie, 2010 (anno di pubblicazione: 2012), pp. 54-60.
  16. «Dal chiuso dell’università al vivo della nazione». De Sanctis e la ricostituzione della coscienza, in «Esperienze letterarie», XXXVI (2012), 4 (Atti del convegno nazionale: «Le discipline letterarie e linguistiche in Italia fra Università e Nazione (1861-2011)», Università di Bologna, 1-2 dicembre 2011), pp. 57-66.
  17. «Lontano lontano, nel suo paese di là del mare; d’onde non si torna più». Il capitolo XI e gli addii dei Malavoglia, in La letteratura degli italiani. Rotte confini passaggi (Associazione degli Italianisti, XIV Congresso nazionale, Genova, 15-18 settembre 2010) a cura di Alberto Beniscelli, Quinto Marini, Luigi Surdich, DIRAS (DIRAAS), Università degli Studi di Genova, Genova, 2012, pp. 1- 9.
  18. I lazzari, Pulcinella e il «carattere del popolo meridionale», tra vecchia e nuova Italia, in La letteratura degli Italiani 3. Gli Italiani della letteratura, Atti del XV Congresso Nazionale dell'Associazione degli Italianisti Italiani (ADI), Torino, 14-17 settembre 2011, a cura di Clara Allasia, Mariarosa Masoero, Laura Nay, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2012, volume + cd (Collana: I libri di «Levia Gravia», n. 10), pp. 1217-1226.
  19. Da De Sanctis a Croce: modernità e tradizione nella letteratura italiana, in «Le forme e la storia», n. s. V, 2012, 1, pp. 139-153.
  20.  Verga e Catania, in Catania. La città moderna, la città contemporanea, a cura di G. Giarrizzo, Catania, Domenico Sanfilippo Editore, 2012, pp. 114-123.
  21. Foscolo tra Inghilterra e Ionio: la questione di Parga, in La letteratura degli Italiani. Centri e periferie, Atti del XIII Congresso dell’ADI, Pugnochiuso (Foggia) 16-19 settembre 2009, a cura di D. Cofano - S. Valerio, Foggia, Edizioni del Rosone “F. Marasca”, 2011 (collana «Letteratura e interpretazione», IV), Cd allegato, pp. 8.
  22. Da Croce a Emerson. Un saggio “americano” di Borgese sulle “origini intellettuali del fascismo”, in «Archivio Nisseno», n. 9, luglio-dic. 2011, pp. 155-169.
  23. Verga, la fiaba e la novella moderna, in Studia humanitatis. Saggi in onore di Roberto Osculati, a cura di Arianna Rotondo, Roma, Viella, 2011, pp. 417-425.
  24. Terra e libertà per Verga, in Sulla strada dei Mille. Cinema e Risorgimento in Sicilia, a cura di S. Gesù, Brancato Editore - Centro Studi Cinematografici - Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania, 2011, pp. 103-106.
  25. Una lettera di Augusto Monti a Giuseppe Lombardo Radice (1911). Alcune riflessioni sull'insegnamento dell'italiano, in «I Problemi della Pedagogia», anno LVI, 2010, 1-3, (pubblicato nel 2011), pp. 109-120.
  26. Verga “politico” tra Bottai e Gramsci, in «Annali della Fondazione Verga», n. s. 3, 2010, pp. 201-223 (Atti del Convegno internazionale “L'Unità d'Italia nella rappresentazione dei veristi”).
  27. Nella penisola iberica (1889): un taccuino di viaggio del giovane Croce, in XI Congreso Internacional de Literatura Española Contemporánea, a cura di Diana López Martínez, Santiago de Compostela, Andavira Editora, Spagna, 2010, pp. 347-357.
  28. Verga e la città ‘esclusa’, in Letteratura adriatica: le donne e la scrittura di viaggio, a cura di E. Carriero, Edizioni digitali del CISVA (Centro Interuniversitario Internazionale di Studi sul Viaggio Adriatico), 2010, Collana “Archivi del viaggio adriatico”, ISBN 9788866220114, pp. 437-446 (http://www.viaggioadriatico.it/ViaggiADR/biblioteca_digitale/titoli/scheda_bibliografica.2011-02-07.0993955085/vista_scheda
  29. La fiaba del figlio del re di corona e le partenze senza ritorno dei Malavoglia, in «Le forme e la storia» n.s. III, 2010, 2, pp. 145-160.
  30. Risorgimento e letteratura per Francesco De Sanctis, in Aspettando il Risorgimento, a cura di Simonetta Teucci (Atti del Convegno di Siena, 20-21 novembre 2009), Firenze, Cesati, 2010, pp. 301-316.
  31. Tradere/tradire. Letteratura e tradimento. Sul libro di Antonio Di Grado, Giuda l’oscuro. in «Archivio Storico Siracusano», s. IV, vol. I, XLIV (2009), pp. 231-240.
  32. Le novelle verghiane nella critica, in «Annali della Fondazione Verga» n. s. 2, 2009 (Il punto su … Verga e il Verismo, Catania, 12-13 dicembre 2008, a cura di G. Sorbello), pp. 85-108.
  33. Maria Panetta, Croce editore («Edizione nazionale delle opere di Benedetto Croce. Bibliografia», 6) in «Filologia e critica», XXXIV, 2009, fasc. 1 (gennaio-aprile), pp. 156-158.
  34. Il cono d’ombra delle Lettere dal carcere, in Carceri vere e d’invenzione dal tardo Cinquecento al Novecento, a cura di Giuseppe Traina e Nunzio Zago, Acireale-Roma, Bonanno, 2009, pp. 497-508.
  35. L’ «apologo del cadí» e il prigioniero: sulle tracce di un appunto di Antonio Gramsci, in Medioevo romanzo e orientale. Sulle orme di Shahrazàd: le «Mille e una notte» fra Oriente e Occidente, a cura di Mirella Cassarino, postfazione di Antonio Pioletti [Atti del VI colloquio internazionale «Medioevo romanzo e orientale», Ragusa 12-14 ottobre 2006], Soveria Mannelli, Rubbettino, 2009, pp. 171-182.
  36. Insegnare letteratura: novella e racconto, in Scritture e letture: novella e racconto, a cura di A. Manganaro, Acireale-Roma, Bonanno, 2009 (collana: “Insegnare letteratura”, 1), pp. 7-20.
  37. Un incunabolo “ritrovato” di Battista Spagnoli, il Mantovano: l’Oratio in funere Ferrandi regis (1496), in «Le forme e la storia» , n. s. II, 2009, 2, pp. 257-265.
  38. “Dante: un sogno di armonia terrena”: gli studi danteschi di Nicolò Mineo e l’attualità di Dante, in Studi in onore di Nicolò Mineo, promossi da G. Alfieri, E. Iachello, P. Manganaro, M. D. Spadaro, coordinati da S. C. Sgroi e S. C. Trovato, «Siculorum Gymnasium» 2005-2008, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Catania, 2009, tomo III, pp. 1037-1051.
  39. Da De Sanctis a Croce: modernità e tradizione nella letteratura italiana, Relazione della sessione plenaria, in Moderno e modernità: la letteratura italiana, Atti del XII Congresso nazionale dell’ ADI, “Sapienza” Università di Roma, 17-20 settembre 2008, a cura di Clizia Gurreri, Angela Maria Jacopino, Amedeo Quondam, redazione elettronica Emilio Bartoli, Roma, ADI (Associazione degli Italianisti), 2009, pp. 14, ISBN: 9788890790515 (http://www.italianisti.it/FileServices/Manganaro%20Andrea.pdf ),
  40. Tra storia e letteratura: le Memorie patrie e le Memorie autobiografiche di Tommaso Gargallo, in «Archivio storico siracusano», s. III, XXII (2008) (Atti dell’incontro di studi su Tommaso Gargallo, Siracusa, 20 ottobre 2007), pp. 11-27.
  41. [Presentazione di] Nicolò Mineo, Saggi e letture per Dante, Caltanissetta-Roma, Salvatore Sciascia, 2008, in «Archivio Nisseno», a. II, n. 3, luglio-dicembre 2008, pp. 159-165.
  42. Sinergie. Insegnare letteratura a scuola e all’università, in «Chichibio», n. 49, a. X, settembre-ottobre 2008, p. 8.
  43. Mondo dell’opera e mondo nell’opera: i giudizi sul Decameron di Ludovico Castelvetro, in “Forme e Storia”. Studi in ricordo di Gaetano Compagnino, a cura di A. Manganaro («Le forme e la storia», n. s., I, 2008, n. 1-2), Soveria Mannelli, Rubbettino, 2008, pp. 595-615.
  44. Gaetano Compagnino, la sua riflessione critico-teorica, il suo insegnamento, in “Forme e Storia”. Studi in ricordo di Gaetano Compagnino, a cura di A. Manganaro («Le forme e la storia», n. s., I, 2008, n. 1-2), Soveria Mannelli, Rubbettino, 2008, pp. 15-39.
  45. I luoghi e la memoria. Croce scrittore di storie e leggende napoletane, in Gli scrittori d’Italia. Il patrimonio e la memoria della tradizione letteraria come risorsa primaria, XI Congresso Nazionale degli Italianisti, Napoli, 26-29 settembre 2007, Roma, ADI (Associazione degli Italianisti), 2008, ISBN 9788890790508, pp. 12, (http://www.italianisti.it/FileServices/127%20Manganaro%20Andrea.pdf).
  46. Ricerca delle fonti e nuova scena della storia: per una lettura intertestuale dei Sepolcri,  in La letteratura italiana a Congresso. Bilanci e prospettive del decennale (1996-2006), ADI – Associazione degl Italianisti italiani, Congresso annuale, Capitolo (Monopoli), 13-16 settembre 2006, a cura di Raffaele Cavalluzzi, Wanda De Nunzio, Grazia Distaso, Pasquale Guaragnella, Lecce, Pensa MultiMedia, 2008, pp. 655-662.
  47. Profilo di Gaetano Compagnino, in Catania: la città, la provincia, le culture, vol. II, a cura di N. Muzzio e C. Russo, Catania, Dafni, 2008, p 72.
  48. Per un nuovo rapporto tra scuola e università: l’ADI-SD, in «Bollettino d’Ateneo – La Rivista» dell’Università degli Studi di Catania, maggio 2008.
  49. La storia e le storie: Benedetto Croce narratore, in La letteratura e la storia, [Atti del IX Congresso Nazionale dell’ADI, Bologna-Rimini, 21-24 settembre 2005], a cura di E. Menetti e C. Varotti, prefazione di G. M. Anselmi, Bologna, Gedit, 2007,  pp. 1247-1254. 
  50. Timpanaro lettore di Giordani, in «Archivio Nisseno»,  a. 1, n. 1, luglio-dicembre 2007 [Atti del Convegno nazionale di studi nel bicentenario della nascita di Luciano Scarabelli (1806-2006): Pietro Giordani e Luciano Scarabelli: “una modernità difficile”, Comune e Provincia di Caltanissetta, direttore scientifico Nicolò Mineo, 14-16 dicembre 2006], pp. 49-66.
  51. La fascinazione della letteratura e i “momenti della vita” nella provincia italiana: i racconti di Salvatore Paolo Garufi, in «La terrazza», Rivista di letteratura e ricerca, Organo del Museo e archivio comunale “Sebastiano Guzzone” di Militello in Val di Catania, n. 1, gennaio-giugno 2007, Edizioni Novecento, Mascalucia (CT), pp. 36-48
  52. «Greci e Turchi» fra storia e letteratura, in «Bollettino d’Ateneo – La Rivista» dell’Università degli Studi di Catania, maggio 2007.
  53. Le “lettere strappate” di Lia Levi, in «Bollettino d’Ateneo – La Rivista» dell’Università degli Studi di Catania, aprile 2007.
  54. Cinquecento riformatore: Ludovico Castelvetro tra norma, eresia e censura, in Gli “irregolari” nella letteratura. Eterodossi, parodisti, funamboli della parola, [Atti del Convegno del Centro Pio Rajna, Catania, 31 ottobre-2 novembre 2005] (Pubblicazioni del Centro Pio Rajna. Sezione I. - Studi e saggi. 15) Roma, Salerno editrice, 2007, pp. 571-583.
  55. «Il romanzo storico» di György Lukács in Italia, in «Moderna» (semestrale di teoria e critica della letteratura), Il romanzo e la storia (a cura di N. Mineo),  a. VIII, 2006, nn. 1-2, (ma pubblicato nel 2007), pp. 51-60.
  56. Un’antologia “figurale” di Franco Fortini: «Profezie e realtà del nostro secolo», in Dieci inverni senza Fortini. 1994-2004 (Atti delle giornate di studio nel decennale della scomparsa, Siena 14-16 ottobre 2004; Catania, 9-10 dicembre 2004), a cura di L. Lenzini, E. Nencini e F. Rappazzo,  Macerata, Quodlibet, 2006, pp. 413-425.
  57. “Uomini vergini di bolli” ed eterne ammalate (Sulla questione del valore legale dei titoli di studio), in «Bollettino d’Ateneo» dell’Università degli Studi di Catania, anno 12, n. 2, giugno 2006, pp. 4-6.
  58. Tra scuola e università. Navigare a vista. I nuovi corsi di laurea per la formazione degli insegnanti, in «Bollettino d’Ateneo» dell’Università degli Studi di Catania, anno 11, numero 4, dicembre 2005, pp. 24-25.
  59. Vittorio Alfieri negli scritti di Croce, in Vittorio Alfieri nella critica novecentesca, a cura di N. Mineo e R. Verdirame (Atti del Convegno Nazionale di Studi, Catania, 29-30 novembre 2002), Comitato Nazionale per le Celebrazioni di Vittorio Alfieri e Università degli Studi di Catania, Catania, Officina Carta, 2005, pp. 87-119.
  60. Un ricordo di Gaetano Compagnino, in «Siculorum Gymnasium», n. s., a. LVI, n. 2, luglio-dicembre 2003 (finito di stampare nel dicembre 2004), pp. 479-480.
  61. Giovanni Verga (Ipotesi per un manuale di storia della letteratura italiana), in «Siculorum Gymnasium», n. s., a. LVI, n. 2, luglio-dicembre 2003 (finito di stampare nel dicembre 2004), pp. 3-86.
  62. Insegnare italiano nel Duemila [intervento alla tavola rotonda Sulla didassi dell’Italiano organizzata dalla Società «Dante Alighieri» di Catania], in «La rivista del Galilei», anno 1, n. 3, Catania, maggio 2003, pp. 79-82.  
  63. Croce riscrittore di se stesso, in Croce scrittore, «Rassegna di studi crociani» dell’Istituto nazionale di studi crociani (Pescara-Sulmona), Anno XIII, nn. 23-24, dicembre 2002, pp. XXVIII-XXXIV.
  64. Il “palombaro letterario” e la “jastemma della matre”: Benedetto Croce e Niccolò Pesce, in «Siculorum Gymnasium», N. S. a. LIV n. 1-2 , gennaio-dicembre 2001 (ma finito di stampare nel mese di aprile 2003), pp. 371-388.  
  65. Un dono di nozze a Giuseppe Lombardo Radice: «Il primo passo» di Benedetto Croce, in Un’istituzione. Una storia (1938-2001), Annuario dell’Istituto Magistrale Statale «G. Lombardo Radice» di Catania, Catania, Edizioni Greco, 2001, pp. 91-94.
  66. «Sceverar la storia dal romanzo». Croce e le storie romanzesche, in La letteratura. La storia. Il romanzo, a cura di M. Tropea, Università di Catania, Dipartimento di Filologia Moderna, Caltanissetta, Edizioni Lussografica, 1998, pp. 179-207.
  67. L’eccidio di Saati e «Poesia e non poesia»: Rapisardi e Torelli raffrontati dal giovane Croce, in Letterature e lingue nazionali e regionali. Studi in onore di Nicolò Mineo, a cura di S.C. Sgroi e S.C. Trovato, Roma, Il Calamo, 1996, pp. 275-285.
  68. La prima redazione di «Lucrezia d’Alagno», in «Rassegna di Studi Crociani» dell’Istituto nazionale di studi crociani, anno VII - n. 11-12- dicembre 1996, pp. XXXIX-XLIV.
  69. Scritture e riscritture nel primo Croce: «I lazzari», ovvero le “fantasticherie” dei letterati e la realtà del popolo napoletano, in «Siculorum Gymnasium», N. S., a. XLVIII, n.1-2, gennaio-dicembre 1995 (Studi in ricordo di Rosario Contarino), pp. 205-227.
  70. La sorridente ironia di Luca Goldoni e i suoi indefinibili italiani, in «Pagine dal Sud», Ragusa, anno XI, n. 3 (ottobre 1995), pp. 24-28.
  71. “ ... quel motto di Lucano per epigrafe: «Jusque datum sceleri»…”. Foscolo e Lucano, in «Siculorum Gymnasium», N. S. a XLVII, 1994, n. 1-2, pp. 155-240.
  72.  Croce, De Roberto e “Una vecchia quistione”, in «Annali della Fondazione Verga», n. 9 (1992), pp. 113-166.
  73. Un falso il sonetto di Petrarca morente (Tra gli atti di un notaio del ’600), in «Aretusa», Roma, anno II, n. 3, novembre 1989, p. 32.
  74. Echi dalla Bastiglia - Le undici “carte” del notaio Grassi, in «Aretusa», Roma, novembre 1988, pp. 4-6.
  75. Giacimenti culturali: progetto Aretusa, in «Mondotre», anno II, nn. 4-5, dicembre 1988, pp. 43-48.
  76. Il “credibile meraviglioso” dalle poetiche ai testi, in Fantastico e immaginario. Seminario di letteratura fantastica, a cura di A. Scarsella, Chieti, Marino Solfanelli, 1988, pp. 31-46.
  77. Tra imitatio e mimesis: “I Trattenimenti” di Scipione Bargagli, in  «Siculorum Gymnasium»,  N. S a. XL, 1987, nn. 1-2, pp. 231-271.
  78. Il novellare come giuoco. La poetica immanente della novella ne "I Trattenimenti" di Scipione Bargagli, in «Le forme e la storia», Anni V-VIII (1984-1987), pp. 119-145. 

aprile    2017                                                            Andrea Manganaro

  • la novella italiana: Boccaccio, novellistica del Cinquecento e dell'Ottocento;
  • Foscolo;
  • Verga e il verismo;
  • storia della critica: poetiche del Cinquecento; classicismo e romanticismo nel primo Ottocento; critica e storiografia letteraria tra Otto e Novecento  (in particolare De Sanctis, Croce, Russo, Gramsci);
  • Benedetto Croce narratore e critico tra Otto e Novecento (anche con prospettiva filologica)
  • la riflessione sull'insegnamento della  letteratura. 

 

I titoli di alcune delle   tesi assegnate negli ultimi anni e seguite fino alla laurea:

                              

  1. La resurrezione della carne: l’eros nel Decameron 
  2. Città e campagna: relazione biunivoca e opposizione imperfetta nel Decameron
  3.  I commenti di Luigi Russo al Decameron
  4. Le lettere dal carcere di Antonio Gramsci: gli scrittori italiani, le fiabe 
  5. Carteggio Verga-Rod: scrittori, opere, poetiche 
  6. L'Elegia di Madonna Fiammetta di Giovanni Boccaccio: genere, struttura, fonti, temi
  7. «IL PESCO E L’ULIVO». Conflitti familiari nel Mastro-don Gesualdo  
  8. La poetica d’Aristotele volgarizzata e sposta di Lodovico Castelvetro
  9. “La mia vita ha due pagine, una letteraria, l’altra politica…”. La duplice tensione di Francesco De Sanctis
  10. Rassegna della critica recente su Verga (2010-2016)
  11. Giacomo Debenedetti: gli scritti su Verga
  12. Oriana Fallaci: Un Uomo e Lettera a un bambino mai nato
  13. Letteratura italiana e identità nazionale: gli studi più recenti
  14. Decameron X, 9: La novella del Saladino e di messer Torello
  15. Luigi Russo: il commento ai «Promessi sposi»
  16. Tra lirismo intimistico e rappresentazione populista: il rosso e il nero nella Firenze di Vasco Pratolini
  17. Oriente e occidente nella «Gerusalemme liberata»
  18. I Promessi Sposi: confronto fra i commenti di Luigi Russo e Romano Luperini
  19. Lo scrittore e il giornalista. Interazioni tra ruoli e forme
  20. New italian epic: Wu Ming rilegge due decenni di letteratura italiana contemporanea
  21. La geografia umana e reale del Decameron,  «libro del navigar mercantesco»
  22. Decameron X, 10: l’interpretatio di Petrarca
  23. L’ambiente culturale catanese negli anni della formazione di Verga: l’Accademia Gioenia
  24. Il punto critico: Verga e il romanzo nel contesto europeo
  25. Le “Lezioni zurighesi” di Francesco De Sanctis
  26. I racconti di Caterina Percoto
  27. Giovanni Verga tra Catania e Firenze: Storia di una capinera
  28. L’uomo come fine e altri saggi. Alberto Moravia critico e la letteratura come antidoto
  29. Sull’Oceano: De Amicis e gli emigranti
  30. “La Terra di Giovanni Verga”. Dai testi verghiani al documentario di Ugo Saitta
  31. Il lavoro nelle miniere in Rosso Malpelo e in Dal tuo al mio di Giovanni Verga
  32. Tra Oriente e Occidente: il Peregrinaggio di tre giovani figliuoli del re di Serendippo di Cristoforo Armeno
  33. Il giovane Foscolo nella rappresentazione dell’Epistolario (1794-1804)
  34. Il libro di Foscolo su Parga: fonti e documenti
  35. La donna guerriera nella Gerusalemme liberata
  36. La rappresentazione della Shoah nell’opera di Edith Bruck
  37. Dalla migrazione alla scrittura
  38. Foscolo e Lucrezio
  39. “Siamo liberi in fine”: Eleonora De Fonseca Pimentel tra storia e letteratura
  40. Beppe Arpia di Paolo Emiliani Giudici
  41. Le rime d’amore di Torquato Tasso (secondo il cod. chigiano L VIII 302)
  42. I Saggi sul Petrarca di Ugo Foscolo
  43. Le mosche del capitale: Paolo Volponi e il padre di Mozart
  44. L'insegnamento della letteratura tra contenuti disciplinari e didattica delle competenze (magistrale)
  45. Le fiabe di Luigi Capuana; intrecci, personaggi, funzioni (magistrale)
  46. Epopea del mercante o del cavaliere? Interpretazioni del Decameron (magistrale)
  47. Il Tieste e l’Edippo. Le tragedie giovanili di Ugo Foscolo (magistrale)
  48. Verga e la pittura (magistrale)
  49. La trattatistica d’amore del Cinquecento (quadriennale)
  50. Le Grazie di Foscolo: una rilettura tematica (magistrale)
  51. La letteratura italiana della migrazione: l’opera di Carmine Abate (magistrale)
  52. Jetzeit  e allegorie in Walter Benjamin (magistrale)
  53. ''Il romanzo storico''di György Lukács: la teoria dei generi letterari (magistrale)
  54. Francesco De Sanctis: la categoria di «decadenza» nella Storia della letteratura italiana (magistrale)
  55. Ugo Foscolo: gli scritti su Parga (specialistica)
  56. Foscolo in Inghilterra. Epistolario 1816-1824 (specialistica)
  57. “Il mondo studiato dal vero e dal vivo”: Un viaggio elettorale di Francesco De Sanctis (specialistica)
  58. Tra fiabe e novelle. Imitazione e innovazione nelle Piacevoli notti  di Giovanfrancesco Straparola (quadriennale)
  59. Animali e cultura popolare in Vita dei campi” e nelle “Novelle rusticane” di Giovanni Verga (quadriennale)
  60. La costruzione melodrammatica di due romanzi storici esemplari di primo Ottocento: l’Ettore Fieramosca di M. D’Azeglio e l’Assedio di Firenze di F. D. Guerrazzi (quadriennale)
  61. “Un vero veduto dalla mente”: la lettura dei classici tra metodologia letteraria e ideologia nel primo Fortini (1938-1956) (quadriennale)
  62. Cartografia dell’immaginario. Spazi biografici, letterari e topografici del Gattopardo (dottorato di ricerca)

2017, luglio

22/09/2017
Verga e "gli altri". Convegno internazionale. Catania, 27-29 settembre 2017

 Convegno internazionale Verga e “gli altri”. La biblioteca, i presupposti, la ricezione (27-29 settembre),    organizzato dal Dipartimento di Scienze Umanistiche, dalla Fondazione Verga, dall’Associazione degli Italianisti-Sezione didattica.  Parteciperanno al Convegno

LEGGI TUTTO
10/09/2017
Avviso agli studenti esami primo appello

Care studentesse, cari studenti,

vi comunico che ho intenzione di aderire allo sciopero proclamato  in difesa della dignità della docenza universitaria. Scioperò contro le inaccettabili ingiustizie discriminatorie operate nei confronti dei docenti universitari, e in difesa dell'Università

LEGGI TUTTO
03/09/2017
Orario ricevimento lunedì 4 settembre

A causa della coincidenza con i Consigli di Dottorato e di Dipartimento, il ricevimento di lunedì 4 settembre è anticipato al seguente orario: 8 - 9, 30.


28/07/2017
Spostamento esami e ricevimento

 Dal 6 al 9 settembre sarò in missione  a Firenze al Congresso dell'Associazione degli italianisti.  Il ricevimento di giovedì 7 settembre è pertanto annullato. L'appello di esami  previsto per il 6 settembre (Letteratura italiana e Storia e critica della letteratura italiana)

LEGGI TUTTO
21/07/2017
Ricevimento studenti ultima settimana prima della pausa estiva

A causa di sopraggiunti impegni istituzionali, il ricevimento degli studenti di lunedì 24 luglio è annullato. L'ultimo ricevimento, prima della sospensione durante tutto il mese di agosto, sarà mercoledì 26 luglio, dalle ore 8,15 alle 9, 15 e dalle ore 12, 30  alle ore 13, 30.

Andrea Manganaro

LEGGI TUTTO
11/07/2017
Sospensione ricevimento giovedì 13 luglio

Giovedì 13 luglio non potrò ricevere gli studenti perché impegnato in commissione di laurea


05/07/2017
Spostamento orario ricevimento giovedì 6 luglio

Giovedì 6 luglio potrò ricevere gli studenti non dalle 8, 30 alle 10, ma dalle 11 alle 12


04/07/2017
Calendario esami di Storia e critica della letteratura italiana, appello del 6 luglio

Pubblico in allegato il calendario degli esami di Storia e critica della letteratura italiana, appello del 6 luglio 2017


01/07/2017
Calendario esami di Letteratura Italiana (Lettere): appello del 3 luglio 2017

Pubblico in allegato il calendario degli esami di Letteratura italiana (Lettere), appello del 3 luglio 2017


27/06/2017
Annullamento ricevimento giovedì 29 giugno

Giovedì 29 giugno non potrò ricevere gli studenti perché sarò a Palermo per partecipare al Convegno dell'AATI (Associazione degli Italianisti americani) 


14/06/2017
Risultati prova in itinere Storia e critica della letteratura

Pubblico in allegato i risultati della prova in itinere conclusiva del corso di Storia e critica della letteratura italiana 


07/06/2017
Spostamento ricevimento giovedì 8 giugno

Il ricevimento di giovedì 8 giugno è spostato a venerdì 9, dalle ore 8 alle 9. 


04/06/2017
Calendario esami di Letteratura Italiana (Lettere) appello del 6 giugno 2017

Pubblico in allegato il calendario degli esami di Letteratura italiana, appello del 6  giugno 2017

Gli studenti non dovranno presentarsi tutti nel giorno di apertura dell’appello. Ognuno dovrà presentarsi  nel giorno previsto  dal calendario degli esami, sempre alle 8, 30.

Andrea

LEGGI TUTTO
26/05/2017
Prova in itinere Storia e critica della letteratura italiana. Ricevimento

La prova scritta in itinere di Storia e critica della letteratura italiana (Modulo A) si terrà giovedì 1 giugno, in aula A4, dalle ore 10 alle 14. Per partecipare alla prova sarà necessario prenotarsi su Studiumunict

Lunedì 29 maggio non potrò ricevere gli studenti. Giovedì 1 giugno riceverò

LEGGI TUTTO
22/05/2017
lezione di Storia e critica della letteratura martedì 23

La lezione di  Storia e critica della letteratura si terrà martedì  23, dalle 8, 15 alle 12, in aula A12 


20/05/2017
Lezione dottorato di ricerca: professor Antonio Sciacovelli, Università di Turku

Martedì 23, nella sala rotonda del Coro di notte, nell'ambito delle lezioni del dottorato di ricerca in Studi Letterari, filologico-linguistici e storico-culturali, il professor Antonio Sciacovelli, dell'Università di Turku (Finlandia), terrà una conferenza sul tema: "Tra Adorno e Kertész: quanto

LEGGI TUTTO
20/05/2017
Lezioni e prova in itinere di Storia e critica della letteratura italiana

 Per poter concludere il corso  di Storia e critica della letteratura e per poter recuperare le lezioni che non potranno essere tenute nel periodo di sospensione delle attività didattiche, avendo verificato la disponibilità di massima degli studenti, terrò  due lezioni di seguito,

LEGGI TUTTO
17/05/2017
lezione giovedì 18 maggio

Per la coincidenza con una riunione convocata dal Direttore del Dipartimento, giovedì 18 maggio la lezione di Storia e critica della letteratura italiana  avrà inizio alle ore 11 anziché alle 10

 


10/05/2017
giovedì 11 maggio: ricevimento e lezione

 

giovedì 11 maggio, per un sovrapporsi di riunioni inderogabili,  sia d'Ateneo, sia di Dipartimento, dovrò concludere la lezione di Storia e critica della letteratura italiana alle ore 11, anziché alle 12. Il ricevimento (8, 30-10) è annullato

Cordiali saluti

Andrea Manganaro 

LEGGI TUTTO
09/05/2017
Invito 11 maggio 2017

Giovedì 11 maggio, dalle 16 alle 18, in aula magna Santo Mazzarino, il professor Franco Piperno (Università Roma La Sapienza) terrà una conferenza su "Il concetto di affetto in letteratura e musica tra Cinquecento e Seicento". Discutono Maria Rosa De Luca e Andrea Manganaro


12/04/2017
Sospensione lezioni e ricevimento durante le festività pasquali

Le lezioni e il ricevimento dal 13 al 18 aprile sono ovviamente sospesi 


28/03/2017
annullamento lezione e ricevimento giovedì 30 marzo

La lezione e il ricevimento di giovedì 30 marzo sono annullati


08/03/2017
Lezioni di "Storia e critica della Letteratura italiana"; orario di ricevimento secondo semestre

Le lezioni di "Storia e critica della Letteratura italiana" (corsi di laurea magistrale in Filologia Moderna e in Storia dell'arte e beni culturali) avranno inizio lunedì 13 marzo, dalle ore 10 alle 12, in aula A4.

L'orario delle lezioni sarà il seguente: 

lunedì, ore 10-12, in aula A4

giovedì:

LEGGI TUTTO
01/03/2017
Calendario esami appello del 2 marzo

Pubblico in allegato il calendario degli esami di Letteratura italiana e Storia e critica della letteratura italiana, appello del 2 marzo 2017

Gli studenti non dovranno presentarsi tutti nel giorno di apertura dell’appello. Ognuno dovrà presentarsi  nel giorno previsto  dal calendario

LEGGI TUTTO
01/03/2017
Nuovo orario di ricevimento

Dal mese di marzo 2017 il mio orario di ricevimento sarà il seguente:

lunedì: ore 12,00 -13, 30

giovedì: ore 8, 30 - 10,00


23/02/2017
Annullamento ricevimento venerdì 24 febbraio

Venerdì 24 febbraio non potrò ricevere gli studenti perché sarò impegnato nel convegno "La didattica dell'italiano nella scuola secondaria superiore" (Liceo Boggio Lera di Catania, ore 9 -13, 30)


09/02/2017
Risultati prova in itinere Letteratura italiana (M-Z)

I risultati della prova scritta in itinere  di Letteratura italiana (M-Z) sono consultabili  sul sito studium.unict 


 

 


06/02/2017
Nuovo orario di ricevimento

Nel mese di febbraio e nel mese di marzo, fino all'inizio delle lezioni del secondo semestre, il mio orario di ricevimento sarà il seguente: martedì, dalle 8, 30 alle 10; venerdì, dalle 8, 30 alle 10. 

 


28/01/2017
Ricevimento settimana 30 gennaio-4 febbraio

Lunedì 30 gennaio potrò ricevere gli studenti dalle 12, 30 alle 13, 30. Il ricevimento di mercoledì 1 e venerdì 3 febbraio è annullato perché sarò in missione all'estero. 


DataMatricolaArgomento della tesi
26/07/2017Y38/000138Machiavelli storico
26/07/2017Y38/000144Luigi Russo: vita e opere
15/06/2017O98/000834Il paesaggio nel Decameron
14/06/2017O98/000436Satire italiane
28/03/2017Y55/000169Il Conciliatore
20/03/2017Y55/000150Verga: Eva
25/01/2017Y38/000081Ariosto: le novelle dell'Orlando furioso
09/01/2017O98/000060La forma breve nell'Ottocento
04/10/2016646/004164La narrativa di Silvana Grasso
27/09/2016Y38/000002La ricezione di Pirandello in Ungheria
22/09/2016Y38/000070De Sanctis e Ariosto
26/07/2016646/004306Matilde Serao
09/05/2016O98/000552Mario Rigoni Stern
18/04/2016O98/000127I Promessi Sposi: il commento di De Cristofaro
29/01/2016646/003496I Racconti di Capuana
21/07/2015106/226458Le avventure di Pinocchio e il romanzo di formazione
15/05/2015646/004710Riferimenti culturali nei testi di Roberto Vecchioni
07/04/2015P04/000176I Preraffaeliti e la letteratura italiana