Simona Agnese SCATTINA

Ricercatrice di DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO [L-ART/05]
Sezione di appartenenza: Scienze storico-artistiche e della produzione culturale
Ufficio: Box 04 - ex locali Diseur
Email: simona.scattina@unict.it simonascattina@gmail.com
Sito web: www.arabeschi.it
Orario di ricevimento: Mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 12:00



Posizione:

Dal 27 marzo 2018 è Ricercatrice di Discipline dello spettacolo (L-ART/05) presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli studi di Catania.

Negli anni successivi al conseguimento del primo titolo di dottore di ricerca, si è mossa su diversi campi d’indagine: i visual studies, l’attore-performer, le pratiche di archiviazione della memoria teatrale, con un evidente spiccato interesse per la scena drammaturgica italiana contemporanea (Emma Dante, Gabriele Vacis, Marco Paolini, Laura Curino). Sempre restando nell’orizzonte della contemporaneità, l’attività di ricerca è stata rivolta ai rapporti tra le arti visive (cinema, teatro, fotografia, televisione, illustrazione), ai nuovi media, al rapporto sempre più proficuo tra teatro e  fiaba. Si è altresì interessata allo studio della storia del teatro come bene culturale.

Formazione:

Ha conseguito il diploma di laurea in Lettere Moderne (v.o.) il 10 luglio 2002, presso l’Università degli Studi di Catania, discutendo una tesi sui critofilm di Carlo Ludovico Ragghianti (con voti 110/110 e LODE) ed è in possesso del diploma di laurea in Filologia moderna conseguito il 23 novembre 2010, presso l’Università degli Studi di Catania, discutendo una tesi sul teatro di narrazione di Marco Paolini (con voti 110/110 e LODE). Una rielaborazione dello studio è stata successivamente pubblicata nel volume Il Sergente di Marco Paolini. Epica, memoria, narrazione, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2011.

Ammessa nel 2003 al corso di dottorato di ricerca in Italianistica (Lessicografia e semantica del linguaggio letterario europeo) presso l'ateneo catanese, durante il triennio (senza borsa) ha approfondito lo studio della prosa di Carlo Ludovico Ragghianti. L’approccio lessicale al linguaggio critico di Ragghianti, con un’attenzione specifica alla sua vasta opera d’investigazione nei campi delle arti della visione e di divulgazione del linguaggio drammaturgico e cinematografico, ha permesso di accostarsi al ‘pensiero’ ragghiantiano attraverso una metodologia quale quella concordanziale (nel caso specifico è stato realizzato un index verborum nel quale sono stati sistemati i lemmi che caratterizzano maggiormente il lessico critico di Ragghianti), che pone la parola al centro dello studio dei testi, secondo le linee di ricerca specificamente portate avanti, nell’ambito della scuola di dottorato catanese diretta dal Prof. G. Savoca. Il 6 febbraio 2007 ha conseguito il titolo finale discutendo la tesi «Arti della visione». La prosa di Carlo Ludovico Ragghianti fra estetica e critica (coordinatore Chiar.mo Prof. G. Savoca – tutor Chiar.mo Prof. F. Gioviale). Le ricerche svolte sull’argomento sono confluite in diversi saggi pubblicati sulla rivista «LUK nuova serie» della Fondazione Ragghianti e nel volume Carlo Ludovico Ragghianti e i linguaggi della visione, Lentini (SR), Duetredue Edizioni, 2017.

Ammessa nel 2014 al corso di dottorato di ricerca in Studi sul Patrimonio Culturale presso l'ateneo catanese, durante il triennio si è concentrata sul teatro dell’Opera dei pupi e in particolare sull’arsenale della famiglia Napoli, detentrice dell’antica tradizione pupara di area catanese. Tre i filoni di ricerca che hanno caratterizzato la ricerca d’archivio: quello performativo, quello figurativo e quello relativo ai documenti sonori. Il 3 aprile 2017 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca con una testi dal titolo: Nella bottega della famiglia Napoli: codici e documenti dell’Opera dei pupi di tradizione catanese (coordinatore Chiar.ma Prof.ssa G. Pulvirenti – tutor Chiar.ma Prof.ssa S. Rimini). Una rielaborazione dello studio è stata successivamente pubblicata nel volume Storie dipinte. I cartelli della Marionettistica fratelli Napoli, Catania, Algra editore, 2017.

Nel 2002 ha frequentato il master Universitario in “Scrittura Professionale. Teorie e Tecniche”, coordinatrice la Prof.ssa Gabriella Alfieri, conseguendo il 4 novembre 2003 il diploma.

Nell’aprile 2010 ha frequentato il master in “Didattica museale e comunicazione culturale per i musei” dell’IBAM-CNR, coordinatore il Prof. Daniele Malfitana, conseguendo il 5 novembre 2010 il diploma. A fine corso ha compiuto un periodo di stage presso la Fondazione Puglisi Cosentino di Catania in qualità di mediatore culturale per la Mostra “OTHERS: sguardi mediterranei sull’arte contemporanea. Le Biennali d’arte di Marrakech, Istanbul e Atene in Sicilia”. Ha curato con il Direttore dell’IBAM-CNR Daniele Malfitana la pubblicazione del volume Lo Straniero sul tema dello straniero in relazione a diversi ambiti disciplinari (teatro, arte, letteratura, legislazione, musica, cinema).

Il 20 marzo 2009 ha conseguito il diploma di perfezionamento per il Corso annuale post-lauream (1500 ore-60 CFU) in Metodologie narrative nella didattica degli insegnamenti umanistici nella scuola secondaria, Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi del Salento - Associazione Mnemosine.

Il 13 marzo 2011 ha conseguito il diploma di perfezionamento per il Corso annuale post-lauream (1500 ore-60 CFU) in Teoria e metodo dell’uso delle tecnologie multimediali nella didattica: indirizzo area disciplinare Umanistica della scuola secondaria, Università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria - Associazione Mnemosine.

Ha partecipato come relatrice ai seguenti convegni nazionali e internazionali:

  • Carlo Ludovico Ragghianti: pensiero e azione, (Lucca-Pisa, 21-22 Maggio 2010), presentando una comunicazione dal titolo: La ‘visione’ di Ragghianti si incontra con l’arte di Rosai: nascita di un critofilm.
  • La città e l’esperienza del moderno, XII convegno internazionale degli studi MOD- (Milano, 14-16 giugno 2010), presentando una comunicazione dal titolo: Carlo Ludovico Ragghianti e la città “monumento”: dall’ambito della visione alla prospettiva dell’arte.
  • “Il potere dei giocattoli” nello spazio di mezzo fra mondo e giocattolo (Catania, 19-20 Maggio 2011), relatrice per il seminario organizzato in occasione della pubblicazione del volume di poesie di R. Raimondo Il potere dei giocattoli (Sentieri Meridiani, 2012) e della performance di teatropoesia a cura di Compagnia GestiColando.
  • Sublime e antisublime nella modernità, XIV convegno internazionale degli studi MOD (Messina, 13-16 Giugno 2012), presentando una comunicazione dal titolo: L’antisublime nel teatro di Emma Dante: Mishelle de Sant’Oliva.
  • Le arti performative e le nuove generazioni di studiosi: prospettive e campi di ricerca, (Roma, 28-29 settembre 2012) Università La Sapienza, presentando una relazione dal titolo: Per una ‘drammaturgia della realtà’: i docufilm di Gabriele Vacis.
  • Ricerche e riflessioni sul tema della coppia nella letteratura italiana, II convegno organizzato dal Centro elaborazione informatica di testi e immagini nella tradizione letteraria della Scuola Normale Superiore (Pisa, 5-7 novembre 2014), presentando una relazione dal titolo: Un incontro di vita e di arte: Carlo Ludovico Ragghianti e Licia Collobi Ragghianti.
  • Speciale Archivi. La memoria dell’effimero: una giornata di incontro sugli archivi teatrali (Milano 14 gennaio 2015), presentando una comunicazione dal titolo: La tradizione dell’opera dei pupi come risorsa. Per un archivio dei Fratelli Napoli.
  • Pensare il teatro: nuova teatrologia e performance studies, convegno internazionale CUT (Torino, 29-30 maggio 2015), presentando una relazione dal titolo: La tradizione dell’opera dei pupi come risorsa. Per un archivio dei Fratelli Napoli.
  • La riflessione etica nel teatro contemporaneo italiano (Sorrento, 19-21 giugno 2015) presentando una relazione dal titolo: Il «suono gentile» di Ausmerzen. Marco Paolini tra spettacolo e racconto.
  • Geografie della modernità letteraria, (convegno internazionale degli studi MOD (Perugia, 10-13 Giugno 2015) presentando una relazione dal titolo: Per una drammaturgia dei luoghi: la «Trilogia del naufragio» di Lina Prosa.
  • La letteratura italiana e le arti, XX Congresso Associazione degli italianisti (Napoli,7-10 settembre 2016) presentando una relazione dal titolo: «Carissimo Pinocchio». Stefano Bessoni tra testo e illustrazione.
  • Pensare l’attore. Tra la scena e lo schermo, International Conference (Cosenza, 29-31 maggio 2017), Università degli Studi della Calabria, presentando una relazione dal titolo: Parlatrici di ieri, oggi e domani. L’attrice di quinta nell’Opera dei pupi.
  • Storiografia e storia dello spettacolo: tradizioni e crisi. Colloquio fra scuole, convegno internazionale CUT, Università di Napoli “l’Orientale (Napoli, 15-16 giugno 2017), presentando una relazione dal titolo: «Dare la voce». Il ruolo della parlatrice Italia Chiesa Napoli nell’Opera dei pupi.
  • AATI 2017 International Conference (Palermo 28 giugno- 01 luglio 2017), presentando una relazione dal titolo: Quando manca il lieto fine: Le principesse di Emma Dante.
  • FAScinA 2017.  Vaghe stelle. Attrici del/nel cinema italiano. Forum annuale studiose di Cinema e Audiovisivi (Sassari 5-7 ottobre 2017), in qualità di studiosa i formAZIONE.
  • AATI 2018 International Conference (Cagliari, 20-24 giugno 2018), in qualità di chair e presentando una relazione dal titolo:  Lampedusa negli Appunti di Davide Enia. Prove aperte di narrazione.
  • Generazioni a confronto. Eredità, persistenze, tradizioni e tradimenti sulla scena moderna e contemporanea (Pisa, 26 e 27 aprile 2018), presentando una relazione dal titolo Intrecci di memoria. La marionettistica della famiglia Napoli dal 1921 ad oggi.
  • FAScinA 2018. Pelle e pellicola. I corpi delle donne nel cinema italiano (Sassari 11-13 ottobre 2018), presentando una relazione dal titolo «Sono un’attricetta bionda, che vuoi che capisca!». Silvia Calderoni tra teatro, cinema, danza e DJ set.
  • Finzioni. Verità, bugie, mondi possibili. Convegno annuale dell'Associazione. di Teoria e Storia Comparata della Letteratura (Catania, 13-15 dicembre 2018), presentando una relazione dal titolo: Frammenti di un ingranaggio immaginario: figure animate nell’Opera dei pupi.

Ha partecipato inoltre alla cura e all’organizzazione delle seguenti iniziative culturali (convegni, seminari, mostre, rassegne):

  • Sicilia negli occhi. I libri fotografici di Leonardo Sciascia (Catania, Monastero dei Benedettini, 17-27 marzo 2010), allestimento della mostra promossa dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania.
  • Una vernice di fiction. Gli scrittori e la televisione. Catania, 3-4 dicembre 2013. Convegno di studi promosso dalla redazione della rivista «Arabeschi», con la partnership della Scuola Superiore di Catania e del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania.
  • Biopolitiche fra antico e moderno. Corpi plurali, libertinismo e libertà (Catania, 7-8 aprile 2016), convegno internazionale organizzato dai due gruppi di ricerca finanziati dal FIR 2014 dell’Ateneo di Catania e dedicati a Le relazioni pericolose. Libertine, libertini e libertà tra contemporaneo e postcontemporaneo (coordinato da Attilio Scuderi) e Corpi plurali, questioni di genere (coordinato da Anita Fabiani).
  • La guerra…io dico la guerra. Metafore belliche nei cartelli della Marionettistica fratelli Napoli (1839-1915) (Catania 4 giugno- 25 luglio 2015), allestimento della mostra di Cartelli dell’Opera dei pupi in occasione del centenario della Grande Guerra, promossa dal Dipartimento di Scienze Umanistiche e dall’Ateneo (progetto che rientra nella convenzione stipulata tra Ateneo di Catania e Marionettistica fratelli Napoli).
  • Eroi e traditori. Gli astratti furori contro l’ottusità del potere (Catania, 25 giugno 2015), curatrice dell’esposizione dei cartelli di Rosario e Natale Napoli presso la Scuola Superiore di Catania (progetto che rientra nella convenzione stipulata tra Ateneo di Catania e Marionettistica fratelli Napoli).
  • Scritture del corpo (Catania 23-25 giugno 2016), convegno annuale Mod.
  • Pindaro aveva previsto il cinema. Goliarda Sapienza fra scena e grande schermo. Giornata di studi (Catania, 14 novembre 2016).
  • Notte Europea dei Ricercatori con Miti in scena. Parole e note a cura di M. Centanni e S. Scattina (Catania, 28 settembre 2018)
  • V Colloquio DISUM Progettare l'Università. Il metodo della ricerca umanistica (Catania, 25-26 ottobre 2018)

Fa parte dal 2012 del comitato di redazione della rivista della «Arabeschi»  e dal 2015 del comitato di redazione della collana editoriale «I quaderni di Arabeschi», duetreduedizioni.

Il  28 maggio 2008, inoltre, ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento di Storia dell’arte (classe A054).

È stata inserita nei seguenti progetti PRIN finanziati:

  • Scrittura e riscrittura, imitazione-traduzione e interpretazione nella letteratura italiana fra Sette e Novecento – Coordinatore scientifico Dott.ssa Concettina Rizzo (PRIN 2004).
  • L’antologia d’autore nella storia della poesia italiana: dal canzoniere all’autoritratto, tra “antologia di traduzioni” e “rivista” – Coordinatore scientifico Prof. G. Savoca (PRIN 2005).

 

Dichiara inoltre che a partire dal 2004 ha maturato per contratto le seguenti esperienze di tutorato, didattiche e laboratoriali:

-    Nell' aa.aa. 2004/05, 2005/06, 2006/07, 2007/08, attività di tutorato di “Storia del teatro e dello spettacolo” e “Storia e critica del cinema” per gli studenti del cdl in Scienze della Comunicazione, presso il decentramento di Gela (CL), secondo una convenzione stipulata tra l’Università degli Studi Catania e la provincia di Caltanissetta.

-     Nell' aa.aa. 2009-2010, attività di tutorato di “Forme dello spettacolo multimediale” per gli studenti del cdl in Scienze della Comunicazione, presso il decentramento di Gela (CL), secondo una convenzione stipulata tra l’Università degli Studi Catania e la provincia di Caltanissetta.

-    Nell’aa.aa. 2007/2008 Italiano Scritto per gli studenti iscritti al Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania.

-    Nell’aa.aa. 2010/2011 Tuttestorie. Il teatro di narrazione e la scena italiana contemporanea per Officina dei Media–Laboratori didattici della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania.

-    Nell’aa.aa. 2011/2012 Scampoli di realtà. I docufilm di Gabriele Vacis per Officina dei Media–Laboratori didattici del Dipartimento di Scienze Umanistiche di Catania.

-    Nell’aa.aa. 2006/2007 Tutorato per gli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania, curriculum Lettere Moderne.

-    Nell’aa.aa. 2009/20010 Tutorato in occasione della VII edizione del Trailers FilmFest (24-26 settembre 2009) ai fini dell’attività di Laboratorio prevista dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania.

Monografie:

  1. S. Scattina, Il Sergente di Marco Paolini. Epica, memoria, narrazione, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2011.
  2. S. Scattina, Storie dipinte. I cartelli della Marionettistica fratelli Napoli, Catania, Algra editore, 2017.
  3. S. Scattina, Carlo Ludovico Ragghianti e i linguaggi della visione, Lentini (SR), Duetredue Edizioni, 2017.

Saggi su Riviste di Fascia A:

  1. S. Scattina, Il Pinocchio trickster di Stefano Bessoni, in N. Catelli, S. Scattina, Il corpo plurale di Pinocchio. Metamorfosi di un burattino, «Arabeschi», V, 10, luglio-dicembre 2017, http://www.arabeschi.it/18-il-pinocchio-trickster-di-stefano-bessoni/
  2. S. Scattina,  Il Pinocchio noir di Zaches Teatro, in N. Catelli, S. Scattina, Il corpo plurale di Pinocchio. Metamorfosi di un burattino, «Arabeschi», V, 10, luglio-dicembre 2017, http://www.arabeschi.it/4-5-pinocchio-noir-di-zaches-teatro/
  3. S. Scattina, Quando manca il lieto fine: Le principesse di Emma Dante, «Arabeschi», V, 10, luglio-dicembre 2017, http://www.arabeschi.it/quando-manca-il-lieto-fine-le-principesse-di-emma-dante/
  4. S. Scattina, «Sono un’attricetta bionda, che vuoi che capisca!» Silvia Calderoni tra teatro, cinema e moda, in «Arabeschi», n. 11, luglio-dicembre 2018,  http://www.arabeschi.it/72-sono-unattricetta-bionda-che-vuoi-capisca-silviacalderoni-tra-teatro-cinema-e-moda-/.
  5. S. Rimini, S. Scattina, Al cospetto di Giovanni Grasso. Storia in divenire di Marinella Bragaglia e Mimì Aguglia, «Teatro e Storia», a. XXXII, vol. 39, Annale 2018 (nuova serie 10), dicembre 2018, pp. 197-221.

Saggi e capitoli di libro (su libri o riviste scientifiche):

  1. S. Scattina, Sondaggio sul linguaggio critico ragghiantiano. Aspetti di stratificazione linguistica, «Luk nuova serie», n. 12/13, gennaio-dicembre 2008 (17/18), Studi e attività della Fondazione Ragghianti, Lucca, pp. 67-72.
  2. S. Scattina, La ‘visione’ di Ragghianti si incontra con l’arte di Rosai: nascita di un critofilm, «Luk nuova serie», n. n. 16 gennaio-dicembre 2010 (21), Studi e attività della Fondazione Ragghianti, Lucca, pp. 243-250.
  3. S. Scattina, I volti ritrovati di una guerra dimenticata, in La mantelìna engiassà. Dalla ritirata di Russia ai giorni nostri nei racconti di Giuseppe Pippa, a cura di A. Martinelli, Piccola Biblioteca di Ca’ Montagna, Verona, 2011, pp. 79-88.
  4. S. Scattina, Carlo Ludovico Ragghianti e la città “monumento”: dall’ambito della visione alla prospettiva dell’arte, in AA.VV., La città e l'esperienza del moderno, Atti del convegno MOD 2010, a cura di M. Barenghi, G. Langella, G. Turchetta, Edizioni ETS, Pisa, Tomo II, 2012, pp. 599-612.
  5. S. Scattina, L’antisublime nel teatro di Emma Dante: Mishelle de Sant’Oliva, in AA.VV., Sublime e antisublime nella modernità, Atti del convegno MOD 2012, a cura di D. Tomasello, M. Paino, Collana MOD La modernità letteraria, Edizioni ETS, Pisa, 2014, pp. 805-816.
  6. S. Scattina, «Che ne sarà di me?»: la tragedia dello straniero, in Lo Straniero, a cura di A. Agostini, D. Malfitana, S. Scattina, volume stampato con i fondi dell’IBAM e del Centro Nazionale delle Ricerche presso la litografia Officina della Stampa, Catania, 2014, pp. 111-122.
  7. S. Scattina, La via dell’arte e della bellezza: la cinematografia tra Enna e Caltanissetta, in La produzione artistica e artigianale nella Sicilia dell’interno dall’Unità d’Italia ad oggi, a cura di M. Katja Giuda e P. Russo, Servizio Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Enna, Edizioni Polistampa, Firenze, 2015, pp. 299-310.
  8. S. Scattina, «Noi Napoli ci dilettiamo di pittura» I cartelli dell’Opera dei pupi, in La guerra…io dico la guerra. Metafore belliche nei cartelli della Marionettistica fratelli Napoli (1839-1915), a cura di A. Napoli, S. Scattina, Catalogo della Mostra, Duetredue, Edizioni, Lentini, 2015.
  9. S. Scattina, Oltre lo specchio. Stefano Bessoni e il cinema, «Arabeschi», IV, 7, gennaio-giugno 2016, pp. 14-23, http://www.arabeschi.it/oltre-lo-specchio-stefano-bessoni-e-il-cinema/
  10. S. Scattina, Per una drammaturgia dei luoghi: la Trilogia del Naufragio di Lina Prosa, Collana MOD La modernità letteraria, a cura di S. Sgavicchia e M.Tortora, Edizioni ETS, Pisa, Tomo II, 2017, pp. 243-252.
  11. S. Scattina, Una storia senza testimoni. «Ausmerzen» e il teatro civile di Marco Paolini, «OBLIO – Osservatorio Bibliografico della Letteratura Italiana Otto-novecentesca»,  VII, 26-27, ottobre 2017, pp. 90-98, http://www.progettoblio.com/downloads/Oblio,VII,26-27.pdf
  12. S. Scattina, Tempesta: l’ékphrasis performata nel teatro di Anagoor , «Engramma», n. 150, ottobre 2017, http://www.engramma.it/eOS/index.php?id_articolo=3298
  13. S. Scattina, Le ragioni del conservare. Arte e memoria nell’archivio dei Fratelli Napoli, in Thinking the Theatre – New Theatrology and Performance Studies, a cura di G. Guccini, A. Petrini, Atti del convegno internazionale di studi (Torino, 29-30 maggio 2015 – Aula Magna Cavallerizza Reale), «Arti della Performance. Orizzonti e culture», n. 7, 2018, Dipartimento delle Arti, Alma Mater Studiorum-Università di Bologna. http://amsacta.unibo.it/5781/1/thinking_the_theatre_AdP_7.pdf
  14. S. Scattina, Il «suono gentile» di Ausmerzen. Marco Paolini tra spettacolo e racconto, Guida Editori, Napoli, 2018, pp. 159-181.
  15. S. Scattina, Solo donne coraggiose nella Stanza di Laura Curino, «Altrelettere»,  Universität Zürich, 19 dicembre 2018, https://www.altrelettere.uzh.ch/article/view/2008.
  16. S. Scattina, To be or not to be, Alice - Compagnia della Fortezza, Hamlice – Saggio sulla fine di una civiltà, «Engramma», n. 161, dicembre 2018, http://www.engramma.it/eOS/index.php?id_articolo=3526.

Curatele:

  1. M. Rizzarelli, M. Italia, S. Scattina (a cura di), Sicilia negli occhi. I libri fotografici di Sciascia dalla A alla W, Acireale-Roma, Bonanno, 2010.
  2. G. Caggegi, M. Rizzarelli, S. Scattina (a cura di), «Considerazioni sul mondo visibile». L’alfabeto della pittura di Leonardo Sciascia, «Arabeschi», I, 1, gennaio- giugno 2013, pp. 227-274 (http://www.arabeschi.it/alfabeto-della-pittura-leonardo-sciascia/).
  3. A. Agostini, D. Malfitana, S. Scattina, Lo Straniero, volume stampato con i fondi dell’IBAM e del Centro Nazionale delle Ricerche presso la litografia Officina della Stampa, Catania, 2014.
  4. A. Napoli, S. Scattina (a cura di) La guerra…io dico la guerra. Metafore belliche nei cartelli della Marionettistica fratelli Napoli (1839-1915), Catalogo della Mostra, Duetredue, Lentini, 2015.
  5. N. Catelli, S. Scattina, Il corpo plurale di Pinocchio. Metamorfosi di un burattino, «Arabeschi», V, 10, luglio-dicembre 2017, http://www.arabeschi.it/collection/il-corpo-plurale-di-pinocchio-metamorfosi-un-burattino/).

Recensioni e articoli brevi:

15/07/2019
Sospensione ricevimento 18 luglio e ultimo giorno prima della pausa estiva

Si avvisano gli studenti e le studentesse che giovedì 18 luglio il ricevimento è sospeso. 

Si comunica inoltre che l'ultimo giorno di ricevimento prima della pausa estiva sarà lunedì 22 dalle ore 9.30 alle ore 11.30. Si riprenderà secondo i consueti orari da mercoledì 4 settembre.

Per

LEGGI TUTTO
11/07/2019
Aula per gli esami di Storia del teatro e dello spettacolo - 17 luglio

Chi risulta in elenco per gli esami di giorno 17 luglio è pregato di presentarsi alle ore 8.30 presso l'aula 268.


08/07/2019
Ricevimento 10-11 luglio

Il ricevimento si terrà agli orari prestabiliti presso l'aula 254.


03/07/2019
Sospensione ricevimento 4 luglio

Si avvisano gli studenti che il ricevimento è sospeso giorno 4 luglio 2019 e che riprenderà regolamente la settimana successiva.


25/06/2019
Avviso importante per le laureande e i laureandi di novembre 2019

Coloro i quali intendono laurearsi con la sottoscritta nella prossima sessione di novembre, avendo già avuto approvata la richiesta tesi, sono invitati a prendere parte alla riunione che è a loro riservata e che si terrà improrogabilmente l'11 luglio alle ore 12. 


09/06/2019
Ricevimento mese di giugno

Si comunica agli interessati che per la concomitanza di scadenze dipartimentali e impegni fuori sede il ricevimento giugno si svolgerà nei seguenti giorni:

10 giugno ore 10-12

19 giugno ore 10-12

27 giugno ore 10-12

Per qualsiasi esigenza è possibile contattarmi all'indirizo mail: simonascattina@gmail.com

LEGGI TUTTO
15/05/2019
Come tracciare arabeschi su un muro - Giornata di studi

Giovedì 16.5.2019 dalle 9,30 nel Coro di Notte si svolgerà un evento dal titolo "Come tracciare arabeschi su un muro". Giornata di studio per riflettere su letteratura, cinema, performance e arti visive. 


05/05/2019
Sospensione ricevimento 8 e 15 maggio

Il ricevimento previsto in data 8 maggio è sospeso per impegni fuori sede.

Il ricevimento di giorno 15 maggio è anticipato al lunedì 13 dalle ore 10 alle ore 12.

Per qualsiasi esigenza mi si potrà contattare all'indirizzo mail: simonascattina@gmail.com

 


12/04/2019
Avviso importante per le laureande e i laureandi di luglio 2019

Coloro i quali intendono laurearsi nella prossima sessione di luglio, avendo già avuto approvata la richiesta tesi, sono invitati a prendere parte alla riunione che è a loro riservata e che si terrà improrogabilmente il 29 aprile alle ore 10. 


05/04/2019
Convegno Internazionale "Antigoni del XXI secolo"

Giorno 11 e giorno 12 aprile si terrà il Convegno Internazionale Antigoni del XXI secolo.Tra sororità ed energia della reiterazione. 
Focus di queste due mezze giornate sarà la figura di Antigone, eroina tragica – divisa tra legge dello Stato e legge del cuore – portatrice di forti LEGGI TUTTO

30/03/2019
Ricevimento Aprile

Durante il mese di aprile il ricevimento si svolgerà nei seguenti giorni:

giovedì 4 aprile dalle 9 alle 11

mercoledì 10 aprile dalle 10 alle 12

lunedì 15 aprile dalle 9 alle 10 

martedì 30 aprile dalle 9 alle 11

Per qualsiasi esigenza e prima di recarsi al ricevimento è bene

LEGGI TUTTO
30/03/2019
Incontro con Sabino Civilleri

Prosegue la serie di incontri con attori e registi della scena contemporanea presso il Centro ZO.

Venerdì 19 aprile alle ore 19 gli studenti avranno la possibilità di dialogare l'attore Sabino Civilleri, in occasione dello spettacolo Bianca.


26/03/2019
Incontro con Carmine Maringola e Salvatore D'Onofrio, attori de La scortecata

Giovedì 28 marzo gli studenti avranno modo di dialogare con Salvatore D'Onofrio e Carmine Maringola, straordinari interpreti de "La scortecata" (testo e regia di Emma Dante). L'incontro si svolgerà dopo lo spettacolo delle 21 e si terrà presso il PICCOLO TEATRO della Città, Via F. Ciccaglione,

LEGGI TUTTO
20/03/2019
Incontro con Rosario Palazzolo e Filippo Luna

Riprende la serie di incontri con attori e registi della scena contemporanea presso il Centro ZO.

Venerdì 22 alle ore 19 gli studenti avranno la possibilità di dialogare con il drammaturgo, regista e attore Rosario Palazzolo e con l'attore Filippo Luna, in occasione dello spettacolo La veglia.

 

LEGGI TUTTO
15/03/2019
Ricevimento ultime settimane di Marzo

Si comunica che il ricevimento (anche per laureande/i) fino a fine Marzo si svolgerà nei seguenti giorni:

19 Marzo ore 8.30-10.30

28 Marzo ore 8.00-12.00


12/03/2019
Ricevimento

Si comunica che il ricevimento previsto per domani è spostato a giovedì 14 dalle ore 10 alle ore 11.


11/03/2019
Incontro con Luca Doninelli

Giovedì 14, alle ore 11, presso l’Aula Santo Mazzarino dei Benedettini incontreremo Luca Doninelli, autore dell’adattamento teatrale de “I Miserabili”.

A seguire sarà presentato il suo volume "Una gratitudine senza debiti. Giovanni Testori, un maestro".


01/03/2019
Ricevimento

Si avvisano studenti e laureandi che il ricevimento previsto in data 6 marzo è anticipato a giorno 5 dalle ore 10.00 alle ore 12.00.


28/02/2019
Esame laureandi

L'esame per i laureandi si svolgerà giovedì 4 aprile alle 8.30.


08/02/2019
Ricevimento del mese di febbraio

Durante questo mese riceverò soltanto nei giorni di lunedì 11 (dalle 9 alle 11) e di mercoledì 27 (dalle 9 alle 11).

Per qualsiasi necessità potete contattarmi via mail.


24/01/2019
Uno sguardo sul Workcenter

Venerdì 25.1.2019 alle 16,00 l'Auditorium ospiterà il Workcenter di Jerzy Grotowski e Thomas Richards.
Il Workcenter è uno dei centri di ricerca teatrale più importanti e riconosciuti a livello mondiale. Grotowski negli ultimi anni della sua vita lavorò a stretto contatto con Thomas Richards LEGGI TUTTO

23/01/2019
Avviso LAUREANDI e LAUREANDE

Vista l'implementazione del nuovo sistema di gestione della didattica, tutti i laureandi e tutte le laureande della sessione di aprile (ma anche chi già compare nell'elenco delle tesi assegnate) sono invitati/e a contattare la prof.ssa Scattina con urgenza.

 


03/12/2018
Sospensione lezione 6 dicembre 2018

Si avvisano gli studenti e le studentesse che la lezione prevista il 6 dicembre è sospesa. 

 


01/12/2018
Ricevimento mese di dicembre

A causa di impegni fuori sede comunico i giorni di ricevimento per il mese di dicembre:

Martedì 4 ore 10.00-12.00

Martedì 11 ore 10.00 - 12.00

Mercoledì 19 ore 10.30 - 12.30

 


30/11/2018
Incontro con Marco De Marinis

Questo pomeriggio alle ore 16 presso il Coro di Notte si presenterà l'ultimo volume del Professore Marco De Marinis, ordinario di Discipline teatrali presso l'Università delle Arti di Bologna.

L'ingresso è aperto a tutti.


29/11/2018
Incontro con Lina Prosa

Oggi in Aula A1 alle ore 14, gli studenti di Storia del teatro e dello spettacolo incontreranno Lina Prosa, drammaturga palermitana prima autrice italiana messa in scena alla Comédie-Française, insignita nel 2016 dell’onorificenza di “Chevalier des Arts et des Lettres”. 

L'incontro

LEGGI TUTTO
DataStudenteArgomento della tesi
25/06/2019Y55/000235Il teatro di figura, ieri, oggi e domani
12/06/2019T35/000536Per una mappatura del teatro in carcere
10/06/2019100 - ANNA ISOLALa città immaginata. Viaggio nelle rappresentazioni scenografiche teatrali e cinematografiche.
29/05/2019O98/000902Pinocchio tra palco e pellicola
22/05/2019O98 - GRAZIANA ASEROMutuazioni e permanenze dell'opera dei pupi di tradizione catanese.
15/05/2019O98/000903Il teatro e le sue maschere. La "comunicazione difficile" in Eduardo De Filippo
13/05/2019Y55/000245Le buone pratiche di teatro all'interno dell'istituzione scolastica.
13/05/2019Y55/000242Per una rilettura del mito: Antigone
08/05/2019Y55 - SABRINA RUSSOTotem: raccontare la letteratura tra teatro e televisione.
02/05/2019T35/001225Le rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa: " Le Troiane".
30/04/2019Y55/000531Il lungo viaggio di Tiresia raccontato da Andrea Camilleri. Quando persona e personaggio si ricongiungono
18/04/2019T35/001184Il teatro dello psicodramma
15/04/2019Y55/000560Henrik J. Ibsen sul lettino di Sigmund Freud
15/04/2019Y60/000102Una, nessuna Clitennestra
15/04/2019Y55/000354Se dico Cechov dico Stanislavskij.
12/04/2019Y55/000606Vittorio Alfieri, uomo di scena
11/04/2019Y55/000397La drammaturgia di Rosario Palazzolo: "La Veglia"
14/03/2019Y55/000027La drammaturgia al femminile: "Sinnavissi " di Sabrina Petyx
05/03/2019646/004670"La creatura del desiderio" tra testo e palcoscenico.
05/03/2019646/004532"Uno, Nessuno, Centomila", una rilettura contemporanea
21/02/2019Y55/000591La comunicazione difficile a teatro. Il caso di Marina Abramovich con "The artist is present"
17/01/2019ALBERTO GANDOLFOLa drammaturgia siciliana contemporanea di Vucciria Teatro
10/01/2019VIVIANA BATTIATO"La vita è sogno": tra Calderon e la serie tv "Maniac"
09/01/2019646/004582Il teatro danza di Roberto Zappalà
08/01/2019646/004522La nuova drammaturgia siciliana "Volevo dirti" di Sabrina Petix
11/12/2018O98/000865L'Orestea secondo Anagoor
06/12/2018646/004236La commedia dei ruoli dal 1545 ad oggi
05/12/2018O97/000479Per un «Teatro come visione»
05/12/2018LETIZIA MARIA FIAMINGOIl teatro danza:"Rewind" omaggio a "Cafè Muller" di Pina Bausch
08/11/2018T35/001141Per un teatro di narrazione: Laura Curino e "Scintille"
08/11/2018VALENTINA MACALUSO"From Medea": tra testo, spettacolo e pellicola
25/10/2018646/004459Il concetto di ripetizione e gli effetti nello spettatore e nell'attore
18/10/2018Y55/000105Per un teatro come terapia: dalla catarsi al drammaterapia
04/10/2018RAFFAELE GALLOLina Prosa e la nuova drammaturgia siciliana
24/07/2018O96/000217Narrare la Storia: Lampedusa ne L'abisso di Davide Enia
31/05/2018T35/001181Fare teatro sociale: l'esperienza catanese di Officina Socialmeccanica