Barbara MANCUSO

Professore associato di STORIA DELL'ARTE MODERNA [L-ART/02]
Sezione di appartenenza: Scienze storiche, geografiche e del territorio
Ufficio: 261
Email: barbara.mancuso@unict.it
Telefono: 0957102372
www.facebook.com/groups/1476665905975575/
Orario di ricevimento: Mercoledì dalle 10:00 alle 12:00 | Giovedì dalle 10:00 alle 12:00 A causa dell'emergenza Covid19 il ricevimento si svolge via mail o su Teams e Skype (previo appuntamento)



Barbara Mancuso è professore associato di Storia dell'arte moderna presso il Dipartimento di Scienze umanistiche dell'Università di Catania.

Laureata e specializzata in Storia dell’arte presso l’Università di Roma “La Sapienza” (1996 e 2002), è dottore di ricerca in Storia dell’arte medievale e moderna in Sicilia (Università di Palermo - XVI ciclo). Ha conseguito il Master in Storia e analisi del territorio presso l'Istituto Superiore di Catania per la Formazione di Eccellenza (2000) e frequentato il Corso di Editoria digitale, progettazione multimediale telematica e teledidattica dei Corsi di Alta Formazione in Gestione e Comunicazione dei Beni culturali della Scuola Normale Superiore di Pisa (1998).

Ha svolto attività didattica presso la SISSIS, il TFA e numerosi Master di II livello oltre che all'estero presso l'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi (2017).

Fa parte del collegio dei docenti del dottorato in Scienze del patrimonio e della produzione culturale e della Scuola di specializzazione in beni archeologici (UNICT); è delegata del Direttore del DISUM alla Terza missione e presidente del corso di studio in Beni culturali.

Ha dedicato alla storia dell'arte, alla pittura del Seicento e del Settecento e alla storia del collezionismo in Sicilia monografie e numerosi contributi, ospitati anche in cataloghi di mostre internazionali, presentando i risultati delle proprie ricerche anche in convegni e seminari. I suoi ultimi lavori hanno indagato le fonti siciliane sulla scultura del Rinascimento (2017) e le collezioni di pitture del Museo civico di Castello Ursino di Catania (2018).

Le sue attuali ricerche vertono su questi temi e sulle Vite de’ pittori messinesi di Francesco Susinno, di cui sta curando una edizione digitale per il sito della Fondazione Memofonte.

FORMAZIONE 

Si è laureata in Lettere nel 1996 con una tesi in Storia dell’arte moderna presso l’Università di Roma “La Sapienza” (110 e lode), dove si è specializzata in Storia dell’arte medievale e moderna nel 2002 (70/70 e lode). Dopo la laurea ha anche frequentato il Corso di Alta Formazione Gestione e Comunicazione dei Beni culturali in Editoria digitale, progettazione multimediale, telematica e teledidattica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (1999) e il Master in Storia e analisi del territorio (5.IV.2000) presso l’Istituto Superiore di Catania per la Formazione di Eccellenza (ora Scuola Superiore di Catania). Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia dell’arte medievale, moderna e contemporanea in Sicilia (XVI ciclo) presso l’Università di Palermo nel 2005, con una tesi dal titolo Collezioni di centro collezioni di periferia. Le raccolte d’arte in Sicilia tra XVIII e XIX secolo.

ATTIVITÀ DIDATTICA 

Insegna Storia dell’arte moderna e Storia sociale dell’arte presso il Corso di laurea in Beni culturali del Dipartimento di Scienze umanistiche e Storia della critica d’arte presso il Corso di laurea magistrale in Storia dell’arte e beni culturali. Ha insegnato inoltre Storia dell’antiquaria e delle collezioni, Storia dell’arte contemporanea e, dal 2020, Storia dell’arte in Sicilia presso il Corso di laurea magistrale in Scienze linguistiche per l’intrecciatura e la formazione presso la Struttura didattica speciale Lingue e letterature straniere dell’Università di Catania a Ragusa.

Ha svolto attività di docenza post lauream presso la Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l’Insegnamento nella Scuola Secondaria (2000-09), il TFA (2012-13) e i percorsi 24 CFU (2017-18); la Scuola di specializzazione in Beni archeologici dell’Università di Catania (dal 2018); il Master universitario in Storia e analisi del territorio (2003-06); il Master universitario di II livello in Tutela, valorizzazione e promozione dei beni culturali e paesaggistici (2006-07); il Master universitario di II livello in Promozione e divulgazione della cultura classica (2006-09); l Master di Alta formazione in Didattica museale e comunicazione culturale per i museidell’Istituto per i beni archeologici e monumentali del CNR, Catania (2009-10); il Master Europeo Erasmus Mundus in Storia e analisi del territorio. Territori europei – TEMA (2011-14).

Ha svolto attività didattica presso i corsi di dottorato di ricerca in Scienze archeologiche e storico artistiche dell’Università Federico II di Napoli e in Scienze per il Patrimonio e la produzione culturale (DISUM) e attività didattica internazionale presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (Paris, FR) e presso la Universidad de Burgos (ES).

Presso la SSC ha svolto attività didattica per il laboratorio Cultura e nuovi linguaggi (2015); i corsi specialistici La storiografia artistica in Italia nel XVII secolo (2015-16) e Fare storia dell'arte. Metodi e pratiche (2016-17) ed è stata coordinatore del corso Arte a corte (2017-18).

INCARICHI ISTITUZIONALI 

È presidente del Corso di studio in Beni culturali del DISUM dal 2019. Presso lo stesso Dipartimento è Delegata alla Terza Missione; membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze per il Patrimonio e la produzione culturale; membro del collegio dei docenti della Scuola di specializzazione in Beni archeologici. È stata vicepresidente del Corso di laurea magistrale in Storia dell’arte e beni culturali; membro del Gruppo Alta Qualità come responsabile AQ per i Corsi in Beni culturali, Storia dell’arte e beni culturali e Archeologia; membro del Gruppo di gestione per l’Assicurazione della Qualità del corso in Beni culturali.

È statà membro di commissioni giudicatrici per il conseguimento del titolo di dottore di ricerca in Italia (in regime di cotutela tra Università di Palermo e Università di Saragozza) e all’estero (Universidad de Burgos).

ATTIVITÀ DI RICERCA

È stata Principal Investigator del progetto di ricerca FIR 2014 dell'Università di Catania “La storia delle collezioni per l'educazione al patrimonio. Arte antica, medievale e moderna al museo civico di Castello Ursino” e del progetto di ricerca Prometeo 2017-20 dal titolo “SusED - Susinno Edizione Digitale. Riscoperta, studio e fruibilità del manoscritto Le vite de' pittori messinesi (1724)”. Attualmente è componente del progetto PIACERI 2020 “STORAGE. Dai Dati al Web. La gestione del patrimonio archeologico e storico artistico dalla acquisizione alla comunicazione”. È componente del gruppo di ricerca “Collezionismo in Sicilia nel XVIII secolo” nell'ambito della Convenzione operativa di collaborazione scientifica tra l'Istituto di Studi sulle società del Mediterraneo di Napoli (ISSM) del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) e l’Università di Catania (2017).

È responsabile del progetto “Ordinamento scientifico e percorsi didattici del museo civico Castello Ursino”  (Assessorato Saperi e bellezza condivisa, Comune di Catania, Patto per lo Sviluppo della Città di Catania - "Rifunzionalizzazione  della rete museale della città di Catania - Intervento di riqualificazione integrata del Museo civico Castello Ursino”) e svolge attività di ricerca per i progetti Il museo virtuale della musica BellininRete e Ordinamento scientifico e percorsi didattici di “Catania. Il museo della città”.

Ha collaborato all’organizzazione di mostre ed esposizioni ed è stata curatrice della mostra L'istinto della formica. Arte moderna delle collezioni benedettine dai depositi del castello (Catania, Museo Civico Castello Ursino, 25 marzo-10 ottobre 2017) su incarico dell'Assessorato Saperi e bellezza condivisa del Comune di Catania.

Ha dedicato alla storia dell'arte, alla pittura del Seicento e del Settecento e alla storia del collezionismo in Sicilia monografie e numerosi contributi, ospitati anche in cataloghi di mostre internazionali, presentando i risultati delle proprie ricerche anche in convegni e seminari. Più recentemente si è occupata di circolazione di opere d’Oltralpe in Sicilia e ha dedicato i suoi ultimi volumi allo studio delle fonti siciliane sulla scultura del Rinascimento (2017) e alle collezioni di pitture del Museo civico di Castello Ursino di Catania (2018).

Attualmente si occupa di questi temi e delle Vite de’ pittori messinesi di Francesco Susinno, di cui sta curando una edizione digitale per il sito della Fondazione Memofonte.


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
Anno accademico  

Temi di ricerca:

fonti siciliane per la storia dell’arte

- storia del collezionismo

- storia dell’arte in Sicilia nel XVII secolo

- artisti e committenti

 

Progetti di ricerca (PROMETEO Linea 1, 2 e 3, PIACERI, altri progetti):

  • a.a. di riferimento: 2017-2018
  • titolo: La storia delle collezioni per l'educazione al patrimonio. Arte antica, medievale e moderna al museo civico di Castello Ursino (Progetto FIR 2014)
  • ruolo ricoperto nel progetto: Principal Investigator

 

  • a.a. di riferimento: 2017-2018
  • titolo: La pittura in Sicilia nel Seicento (Prometeo linea 1)
  • ruolo ricoperto nel progetto: unico componente

 

  • a.a. di riferimento: 2018-2019
  • titolo: (Prometeo linea 1)
  • ruolo ricoperto nel progetto: unico componente

 

  • a.a. di riferimento: 2018-2019 e 2019-2020
  • titolo: SusED (Susinno Edizione Digitale) - Riscoperta, studio e fruibilità del manoscritto Le vite de' pittori messinesi (1724) (Prometeo linea 3)
  • ruolo ricoperto nel progetto:  Principal Investigator

 

  • a.a. di riferimento: 2019-2020
  • titolo: Pittori caravaggeschi in Sicilia (Prometeo linea 1)
  • ruolo ricoperto nel progetto: unico componente

 

  • a.a. di riferimento: 2020-2021
  • titolo: STORAGE. Dai Dati al Web. La gestione del patrimonio archeologico e storico artistico dalla acquisizione alla comunicazione
  • ruolo ricoperto nel progetto: componente
  • nominativo del PI: Pietro Militello

Attività esterna:

  • a.a. di riferimento: 2019-2020 (prorogato 2020-2021)
  • titolo: Ordinamento scientifico e percorsi didattici del Museo civico Castello Ursino
  • ruolo ricoperto nel progetto: responsabile
  • ente finanziatore: Comune di Catania

 

04/06/2021
Validità prove in itinere Storia dell’arte moderna

Come chiaramente indicato nel Syllabus, la prova in itinere ha validità nelle due sessioni ordinarie d’esame successive allo svolgimento del corso.

Le prove in itinere relative alla prima parte del programma d’esame (test on line sull’arte del Quattrocento) svolte nel corso delle lezioni del I semestre saranno dunque valide inderogabilmente soltanto fino alla sessione estiva (appelli di giugno e luglio).

La validità delle prove scritte sul testo a scelta (Baxandall, Shearman, Montanari, Wittkower), poiché non in stretta connessione con gli argomenti dell’esame orale,

LEGGI TUTTO

02/09/2021
esami 2.IX

Gli esami di Storia dell'arte moderna L1 e Storia della critica d'arte LM89 si svolgeranno in aula 67

07/07/2021
Aule esami Storia dell'arte moderna/Storia della critica d'arte

Si comunica che le aule in cui si svolgeranno gli esami sono:

8 luglio: 67

12 luglio: 67

15 luglio: A1

06/07/2021
Esami Storia dell'arte moderna / Storia della critica d'arte

In allegato il calendario degli esami. Le aule in cui si svolgeranno saranno comunicate con successivo avviso.

20/06/2021
Calendario esami Storia dell'arte moderna / Storia della critica d'arte

In allegato il calendario degli esami che si terranno nei giorni 22-23-24 e 25 giugno presso le aule 3 e 4 del Palazzo centrale in piazza Università

 

04/06/2021
Modalità svolgimento esami Storia della critica d'arte

Gli esami di Storia dell’arte moderna (L1 ed L10) e di Storia della critica d’arte (LM89) della sessione estiva si svolgeranno in presenza. 

Gli studenti che intendono sostenere l’esame nell’appello del 22 giugno sono invitati ad indicare in nota, al momento della prenotazione, la loro opzione (urgente, normale, prolungamento). Gli studenti già prenotati che non avessero indicato l’urgenza o la richiesta di prolungamento sono invitati a ripetere la procedura per indicare la propria priorità, che sarà presa in considerazione solo se risulta dal portale SmartEdu (altri

LEGGI TUTTO

04/06/2021
Modalità svolgimento esami Storia dell'arte moderna

 

Gli esami di Storia dell’arte moderna (L1 ed L10) e di Storia della critica d’arte (LM89) della sessione estiva si svolgeranno in presenza. 

Gli studenti che intendono sostenere l’esame nell’appello del 22 giugno sono invitati ad indicare in nota, al momento della prenotazione, la loro opzione (urgente, normale, prolungamento). Gli studenti già prenotati che non avessero indicato l’urgenza o la richiesta di prolungamento sono invitati a ripetere la procedura per indicare la propria priorità, che sarà presa in considerazione solo se risulta dal portale SmartEdu

LEGGI TUTTO

14/02/2021
Calendario esami 16.II.2020 Storia dell'arte moderna / Storia della critica d'arte

In allegato il calendario degli esami di Storia dell'arte moderna e di Storia della critica d'arte LM89 (in blu).

Gli esami si svolgeranno a distanza sulla piattaforma Teams

18/01/2021
Appello 19.I.2021 Storia dell'arte moderna e Storia della critica d'arte

In allegato il calendario degli esami di Storia dell'arte moderna e Storia della critica d'arte (LM89; in azzurro) per l'appello del 19.I.2021

12/01/2021
Risultai seconda prova - Storia dell'arte moderna

Sono consultabili nella tabella allegata i risultati della prova sul testo a scelta. La votazione sarà motivata in sede di esame orale finale (i numerosi non classificati sono dovuti esclusivamente alla non originalità della relazione, pedissequamente e talvolta integralmente copiata o ripresa da riassunti online e da contenuti di siti internet) e influirà sulla determinazione del voto finale. Gli studenti non classificati dovranno rispondere sul testo a scelta in sede di esame finale.

23/12/2020
Risultati prova in itinere Storia dell'arte moderna 22.XII

I risultati della prova in itinere di Storia dell'arte moderna del 22.XII.2020 sono stati pubblicati. Ogni studente potrà verificare la correttezza delle proprie risposte e il risultato ottenuto attraverso il collegamento utilizzato per completare il test accedendo all'aula virtuale presso la quale ha svolto la prova

22/12/2020
Prova in itinere Storia dell'arte moderna - Da CATANIA a DI SILVESTRO - AULA 2

Si avvisano gli studenti prenotati per la prova in itinere di Storia dell'arte moderna con accesso all'AULA 2 - da CATANIA a DI SILVESTRO che è stato sostituito il codice per accedere all'aula virtuale. Il codice per l'accesso al Team è:

z5upagu

Mi scuso per il disguido

20/12/2020
Prova in itinere Storia dell'arte moderna

La prova in itinere di Storia dell’arte moderna si terrà martedì 22 dicembre alle ore 14.00 sulla piattaforma TEAMS.

L'elenco dei prenotati e tutte le indicazioni per sostenere la prova sono allegati a questo avviso

 

 

20/12/2020
Prova in itinere Storia della critica d'arte LM89

La prova in itinere di Storia della critica d’arte (CdS Storia dell’arte e beni culturali LM89) si terrà lunedì 21 dicembre alle ore 9.00 sulla piattaforma TEAMS. Gli studenti potranno accedere utilizzando lo stesso codice delle lezioni del corso.

A ciascuno studente prenotato sarà sottoposto un breve brano tratto da una delle fonti scritte per la storia dell’arte del XVI secolo presenti nei testi in programma e affrontate nel corso delle lezioni. Lo studente procederà a un’analisi del testo, a un commento dei contenuti, all’individuazione dell’autore e dello scritto,

LEGGI TUTTO

22/11/2020
Esami Storia della critica d'arte

Le prenotate all'appello di esami del 24 novembre potranno sostenere l'esame in modalità telematica nelle seguenti date

martedì 24 novembre, ore 10.00

PAPA GIULIA Y48000068 

mercoledì 25 novembre, ore 16.30

CACCAMO MARIA CHIARA Y48000092 

22/11/2020
calendario esami Storia dell'arte moderna

L'appello d'esame del 24 novembre 2020 si svolgerà secondo il calendario allegato

20/11/2020
sospensione lezione 26 novembre

La lezione di Storia della critica d'arte del 26 novembre è sospesa per coincidenza con seduta di laurea

20/11/2020
sospensione lezione 24 novembre

La lezione di Storia dell'arte moderna del 24 novembre è sospesa per coincidenza con seduta di laurea

31/10/2020
Prosecuzione lezioni Storia della critica d'arte

A causa dell'emergenza sanitaria e a seguito delle ultime indicazioni dell'Ateneo e del Dipartimento, le lezioni di Storia della critica d'arte proseguiranno esclusivamente a distanza su Microsoft Teams

31/10/2020
Lezioni a distanza dal 3 novembre 2020

A partire da martedì 3 novembre e fino a diverse indicazioni, a causa dell'emergenza sanitaria e a seguito delle determinazioni dell'Ateneo e del Dipartimento, le lezioni di Storia dell'arte moderna si terranno esclusivamente su Microsoft Teams

12/10/2020
inizio lezioni Storia dell'arte moderna

Le lezioni di Storia dell'arte moderna iniziaranno in modalità mista (sia in presenza che a distanza) martedì 13 ottobre. Si avvisano gli studenti che hanno prenotato il posto in aula che la lezione, prevista in aula 106, si terrà in aula 70.

01/10/2020
Inizio lezioni Storia dell'arte moderna

Le lezioni di Storia dell'arte moderna iniziaranno in modalità mista (sia in presenza che a distanza) martedì 13 ottobre e proseguiranno secondo i giorni e gli orari indicati in calendario. Gli studenti potranno prenotarsi per accedere alle lezioni seguendo le indicazioni fornite sul sito di Ateneo alla pagina https://www.unict.it/it/didattica/attivita-didattiche-202021

01/10/2020
inizio lezioni Storia della critica d'arte

Le lezioni di Storia della critica d'arte iniziaranno mercoledì 7 ottobre e proseguiranno secondo i giorni e gli orari indicati in calendario. Come previsto per gli insegnamenti di tutte le LM si svolgeranno su Teams all'avvio e saranno proposte in modalità mista (sia in presenza che a distanza) a partire dal 21 ottobre, quando saranno disponibili le aule recentemente attrezzate e rinnovate.

21/09/2020
Esami Storia della critica d'arte (appello 22.IX)

Gli esami di Storia della critica d'arte (appello del 22 settembre) si svolgeranno in presenza con le condizioni di sicurezza prescritte dal "Protocollo sicurezza anti contagio Covid 19 - Fase 2" (Allegato 2) adottato dall’Ateneo (https://www.unict.it/sites/default/files/documenti_sito/297950_protocollo_universita_degli_studi_di_catania_sicurezza_anti_contagio_covid-19_-_fase_2.pdf).

Le studentesse

PAPA GIULIA                      Y48000068

SCUCCIA FRANCESCA     Y48000121

che si sono prenotate, con richiesta di prolungamento,

LEGGI TUTTO

21/09/2020
Esami Storia dell'arte moderna 22 settembre

Gli esami di Storia dell'arte moderna (appello del 22 settembre) si svolgeranno in presenza secondo il calendario allegato con le condizioni di sicurezza prescritte dal "Protocollo sicurezza anti contagio Covid 19 - Fase 2" (Allegato 2) adottato dall’Ateneo (https://www.unict.it/sites/default/files/documenti_sito/297950_protocollo_universita_degli_studi_di_catania_sicurezza_anti_contagio_covid-19_-_fase_2.pdf)

Gli studenti sono invitati a presentarsi nel luogo, giorno e orario indicato muniti di mascherina.

01/09/2020
Esami Storia dell'arte moderna 2 settembre 2020

Gli esami di Storia dell'arte moderna si svolgeranno nei giorni 2 e 4 settembre presso l'Aula rettangolare del Coro di Notte secondo il calendario allegato

DataStudenteArgomento della tesi
27/08/202110N/000251IL CHIOSTRO DEI MARMI DEL MONASTERO DI SAN NICOLO' L'ARENA DI CATANIA
27/08/202110N/000550I dodici medaglioni raffiguranti Padri e Dottori della chiesa in sala Vaccarini
14/07/202110N/000251Il chiostro dei marmi del Monastero di San Nicolò l'Arena di Catania
29/06/202110N/000245L'intaglio ligneo a Cerami in epoca moderna: analisi storico-artistica su un fercolo seicentesco
17/05/202110N/000464Una croce lignea nella chiesa di San Giuliano a Catania: storia e restauro
24/03/202110N/000284Le sculture della chiesa di San Benedetto a Catania
07/12/202010N/000280"L'Annunziata" di Antonino Gagini
15/10/2019646/004417Opere di Filippo Paladini a Caltagirone.
16/05/2019Y48/000095Francesco Susinno e il collezionismo in Sicilia
27/03/2019Y48/000056Artisti e opera d'arte negli scritti di Gaio Domenico Gallo
31/01/2018Y48/000096Un ciclo di Borremans nella chiesa di San Giuseppe a Leonforte

Indicazioni per la consegna della tesi/elaborato finale al docente

Il laureando, individuato con il docente l'argomento da affrontare, dovrà compilare il foglio di assegnazione tesi e avviare il lavoro di ricerca, stilando in primo luogo una bibliografia. Il lavoro sarà costantemente seguito dal docente che, a seguito delle prime consegne in forma scritta di parti del lavoro, provvederà a fornire ulteriori indicazioni bibliografiche, linee di ricerca e spunti di approfondimento.

Al momento della scadenza della compilazione della domanda di laurea online, il laureando dovrà avere già consegnato al docente almeno le parti da cui emergano i risultati più significativi del lavoro.

In ogni caso la consegna della tesi/elaborato finale al docente deve avvenire almeno una settimana prima della scadenza della consegna del frontespizio e dell'abstract, che sarà formulato infatti sulla base del lavoro già svolto. Quanti non adempiranno a questa scadenza non avranno la possibilità di accedere alla seduta di laurea. Potranno eventualmente essere completate dopo la consegna del frontespizio e dell'abstract solo parti del lavoro quali premessa o introduzione, conclusione, bibliografia revisionata, didascalie, che dovranno comunque essere concluse al momento della consegna del lavoro completo almeno due settimane prima della scadenza del caricamento online del PDF.

prof.ssa Barbara Mancuso

prof. Valter Pinto

 

dott. Salvatore Pistone Nascone