ESTETICA

Anno accademico 2022/2023 - Docente: IVANA ANNA RANDAZZO

Risultati di apprendimento attesi

Il corso analizza autori e tematiche della storia dell’estetica dall’antichità ad oggi, con particolare riferimento ad alcune categorie chiave come la creazione, la forma, il simbolo, la percezione artistica, l’espressività, l’immaginazione, l’imitazione e la fruizione. In particolare l’obiettivo è di fornire agli studenti la conoscenza di alcune nozioni relative al dibattito storico-artistico moderno e contemporaneo, con lo scopo di comprendere e approfondire le questioni fondamentali della disciplina così da riuscire a sviluppare giudizi autonomi. Gli studi estetici, oggetto del corso, accresceranno la capacità di interpretare i fenomeni estetici in generale e svilupperanno la capacità espressiva ed argomentativa dello studente. Verrà stimolata la capacità di organizzare i dati forniti dalla disciplina in modo critico e creativo e lo studente sarà in grado di mettere in relazione le idee estetiche con altri campi del sapere. 

Secondo i descrittori di Dublino gli studenti dovranno, alla fine del corso, acquisire

1. conoscenze e capacità di comprensione tali da rafforzare quelle raggiunte nel primo ciclo; capacità di elaborare e/o applicare idee originali, in un contesto di ricerca.

2. capacità di applicare le conoscenze e capacità di comprensione e abilità nel risolvere problemi a tematiche nuove o non familiari, inserite in contesti più ampi (o interdisciplinari) connessi al proprio settore di studio;

3. capacità di integrare le conoscenze e di formulare giudizi sulla base di informazioni non necessariamente complete;

4. capacità di comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le proprie conoscenze a interlocutori specialisti e non specialisti.

5. capacità di prosecuzione della ricerca in modo autonomo.

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

DIDATTICA FRONTALE

Prerequisiti richiesti

NON CI SONO PREREQUISITI

Frequenza lezioni

NON OBBLIGATORIA

Contenuti del corso

Modulo A – Parte generale (4 CFU)

Le tappe storiche principali dell’estetica: l’Antichità, il Medioevo, Il Cinque-Seicento (Rinascimento e Barocco), il Settecento (Illuminismo), l’Ottocento (Romanticismo, Idealismo, Marxismo, Positivismo, Evoluzionismo), il Novecento (Neoidealismo, Pragmatismo, Estetica analitica, Fenomenologia, Esistenzialismo, Ermeneutica, Decostruzionismo). 

I temi dell’estetica: bello, forma, simbolo, gusto, genio, immaginazione, mimesi, brutto, sublime, tragico.

 

Modulo B – Parte monografica (2 CFU)

Walter Benjamin: l'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica.

Susanne Langer: dieci conferenze su ‘I problemi dell’arte’ da cui emerge una delle più influenti prospettive estetologiche del Novecento.

Testi di riferimento

Modulo A

Testi:

E. Franzini- M. Mazzocut-Mis, Estetica, Milano, Mondadori, 2010, pp. VII-XIX, 1-319.

 

Modulo B 

Testi:

W. Benjamin: L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica, Torino, Einaudi, 2014, pp. 1-100.

S.K. Langer, Problemi dell’arte, Palermo, Aesthetica Edizioni, 2013, pp. 7-150.


Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1PRESENTAZIONE DEL CORSO
2Dall’antichità al RinascimentoE. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
3Dal Barocco al Settecento. Idealismo e RomanticismoE. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010 
4 Marxismo, neoidealismo. Positivismo evoluzionismo estetica psicologica E. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
5Linguistica, semiotica. Estetica e scienze umane. Vitalismo e pragmatismo E. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
6Estetica analitica. Fenomenologia. Esistenzialismo. Ermeneutica e decostruzionismo. E. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
7Le categorie dell’estetica: bello, arte-tecnicaE. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
8Le categorie dell’estetica: forma, simbolo, gustoE. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
9Le categorie dell’estetica Genio, immaginazione, mimesisE. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
10Le categorie dell’estetica: brutto, sublime, tragicoE. Franzini-M. Mazzocut-Mis, Estetica, Mondadori 2010
11L'immagine dinamica: alcune riflessioni filosofiche sulla danza. Espressività.S.K. Langer, Problemi dell’arte, Palermo, Aesthetica Edizioni, 2013
12Creazione. Forma vivente. Percezione artistica e luce naturale.S.K. Langer, Problemi dell’arte, Palermo, Aesthetica Edizioni, 2013
13Analogie ingannevoli: relazioni apparenti e reali tra le arti. Imitazione e trasformazione nelle arti.S.K. Langer, Problemi dell’arte, Palermo, Aesthetica Edizioni, 2013
14Principi dell'arte e strumenti creativi. Il simbolo artistico e il simbolo in arte. La creazione poeticaS.K. Langer, Problemi dell’arte, Palermo, Aesthetica Edizioni, 2013
15L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnicaW. Benjamin: l'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica, Torino, Einaudi, 2014. 
16L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica W. Benjamin: l'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica, Torino, Einaudi, 2014. 
17L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnicaW. Benjamin: l'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica, Torino, Einaudi, 2014. 
18Conclusioni

VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalità di verifica dell'apprendimento

PROVA ORALE

Si prevede inoltre una prova in itinere scritta o orale (da concordare con gli studenti).


Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal/la candidato/a.

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

Quando nasce l’estetica come disciplina

Il simbolo come categoria estetica

L’immagine dinamica : riflessioni filosofiche sulla danza


ENGLISH VERSION