Esami Lingua e letteratura greca

Si avvertono gli studenti di tutti i corsi di laurea interessati che, a partire dalla prossima sessione, potranno usufruire di maggiori opzioni nel sostenere l'esame di Lingua e letteratura greca:

- possibilità di ulteriore suddivisione del programma in prove parziali (letteratura, testi greci I parte, testi greci II parte), che potranno essere sostenute liberamente in coincidenza con le prove in itinere e con tutti gli appelli; ciascun modulo di testi greci dovrà comprendere almeno due autori (ad esempio, per il triennio: Erodoto e Aristotele, opp. Omero e i lirici; per il biennio: Callimaco e Teocrito, opp. Apollonio Rodio ed Eroda, ecc.), ferma restando la conoscenza della grammatica (e della metrica per i casi in cui è richiesta) che potrà essere sempre oggetto di verifica, anche a partire dal testo. Il modulo degli Approfondimenti del programma di magistrale potrà a sua volta essere accorpato al II modulo dei classici o portato separatamente;

- possibilità di sostituire le letture di testi greci a suo tempo previste con quelle in programma nell'anno in corso. In particolare, gli studenti di Beni culturali che avevano nel piano di studi l'insegnamento di Lingua e letteratura greca, non più erogato, per il modulo B potranno portare i testi richiesti nel programma di Cultura greca e tradizione classica (parte I), restando invariata la parte relativa alla storia della letteratura (modulo A)

Rimane naturalmente salva la facoltà di optare per l'esame intero o per la divisione in due parti (letteratura - grammatica e testi greci).

 


Data di pubblicazione: 17/11/2021

Vai alla scheda del prof. Paolo Biagio CIPOLLA