SOCIOLOGIA DELLE COMUNICAZIONI DI MASSA

Anno accademico 2023/2024 - Docente: CLAUDIA CANTALE

Risultati di apprendimento attesi

1) Conoscenza e comprensione

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti un chiaro quadro delle dinamiche dello sviluppo dei mezzi di comunicazione di massa fino alla nascita di Internet e della comunicazione digitale anche al fine di fornire loro degli elementi di comprensione degli strumenti di interazione on line e off line.

2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione

L’analisi di casi studio e delle piattaforme digitali ha lo scopo di migliorare e sviluppare soft skills necessarie nel mondo della comunicazione.

3) Autonomia di giudizio

La proposta di un dibattito sui casi di specie e argomenti di attualità è finalizzato alla comprensione e allo sviluppo del pensiero critico su temi sociali ed  etici  connessi all’ecosistema mediale.

4) Abilità comunicative

La raccolta di un certo numero di teorie, pratiche e casi fornisce agli studenti e alle studentesse un buon bagaglio di conoscenze per migliorare le proprie abilità nel campo della comunicazione digitale professionale.

5) Capacità di apprendimento

il corso fornisce la base per intraprendere studi successivi con un buon grado di autonomia nell’ambito della comunicazione digitale e pubblica. 

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso si svolge prevalentemente attraverso la modalità della lezione frontale alternate a percorsi di learning peer to peer, con ampio utilizzo di strumenti per il coinvolgimento degli studenti: domande per la verifica dei concetti, discussione collettiva mediante analisi di casi di specie, uso di strumenti digitali di coinvolgimento e partecipazione. 

Prerequisiti richiesti

Conoscenza dei fenomeni politici e culturali del XX secolo, processi culturali degli ultimi vent’anni e uso quotidiano di internet e dei suoi principali servizi.

Frequenza lezioni

Facoltativa

Contenuti del corso

Modulo A

Le origini e i mutamenti dei mezzi di comunicazione di massa:

La nascita e lo sviluppo dei mezzi di comunicazione di massa e la definizione della cultura di massa, le funzioni dei media all’interno della società contemporanea attraverso lo studio delle metodologie di studio della fruizione dei consumi dell’audience, descrizione dei principali autori che si sono occupati dei cambiamenti sociali a partire dall’introduzione dei mezzi di comunicazione di massa.

 

Modulo B

Le forme della comunicazione professionale

La seconda parte del corso illustra e introduce gli elementi e i metodi della comunicazione e della sociologia digitale. Ampio spazio viene dato alle professioni digitali nell’ambito del digital strategy, influencer marketing e  data journalism.

Testi di riferimento

Testi di riferimento

Modulo A – Le origini, i mutamenti, le teorie relative ai mezzi di comunicazione di massa

- C. Riva, R. Stella, G. Ciofalo, P. Degli Esposti, Sociologia dei media, Torino, Utet, 2022, pp. 343

 

Modulo B Le forme della comunicazione professionale

- D. Chieffi (a cura di), Comunicare digitale, Roma, Centro di Documentazione Giornalistica, 2018, pp. 319.

 

Approfondimenti consigliati

- M. Antenore, S. Splendore, Data journalism: guida essenziale alle notizie fatte con i numeri. Milano, Mondadori, 2017

- S. Bentivegna, G. Boccia Artieri, Voci della democrazia. Il futuro del dibattito pubblico, Bologna, Il Mulino, 2021 (pp. 1-208)

- C. Cantale, Gli uomini e i testi: un approccio sociologico alla lettura e alla scrittura, Milano, Ledizioni, 2019

- P. Kotler. C. Sarkar, Brand Activism: Dal purpose all'azione, Milano, Hoepli, 2020

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova orale

Durante la prova sarà necessario dimostrare di conoscere la storia e lo sviluppo dei mezzi di comunicazione di massa; la definizione della cultura di massa, le funzioni dei media all’interno della società contemporanea attraverso lo studio delle metodologie, descrizione dei principali autori che si sono occupati dei cambiamenti sociali a partire dall’introduzione dei mezzi di comunicazione di massa. Sarà necessario inoltre dimostrare di aver acquisito le conoscenze di base dello sviluppo dei media digitali; di aver acquisito le conoscenze di base relative alle teorie e tecniche della comunicazione on line. 

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal/la candidato/a. Indispensabile per il superamento della prova è dimostrare di essere in possesso dei prerequisiti

Prova pratica come prova in itinere

Il candidato o la candidata dovranno produrre o analizzare un piano o una campagna di comunicazione illustrandola ai propri colleghi e colleghe. Al fine della valutazione si terrà conto dell’aderenza della proposta rispetto ai temi proposti dal corso, l’accuratezza argomentativa, le capacità espositive.

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal/la candidato/a.

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

Cos’è la propaganda?

Cos’è la teoria critica?

Cosa si intende con effetti limitati?

La teoria degli scarti di conoscenza

Che relazione c’è tra la spirale del silenzio e la reputazione?

Società digitale: teorie e autori

Ri-medietion e convergenza tecnologica e culturale

Giornalismo di guerra

Cosa sono la SEM e la SEO?

Cos’è l’influecer Marketing?

Digital Journalism e data Journalism

ENGLISH VERSION