Seguici su
Cerca

FILOSOFIA DELLA SCIENZA

Anno accademico 2020/2021 - 2° anno
Docente: Giovanni CAMARDI
Crediti: 9
SSD: M-FIL/02 - LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA
Modalità di erogazione: Tradizionale
Organizzazione didattica: 225 ore d'impegno totale, 171 di studio individuale, 54 di lezione frontale
Semestre:
ENGLISH VERSION

Obiettivi formativi

a) Illustrare i concetti basilari della filosofia della scienza e suscitare la capacità di argomentare su di essi;

b) far comprendere, per mezzo di esempi appositamente selezionati, le modalità operative della ricerca scientifica;

c) introdurre i concetti basilari della logica del primo ordine.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Nozioni di base sulla filosofia analitica reperibili su un buon manuale o su website accreditati.


Frequenza lezioni

Facoltativa.


Contenuti del corso

a) Concetti fondamentali della disciplina: spiegazione causale, verificazione, falsificazione, induzione, legge scientifica, paradigma, controversia scientifica;

b) simulazione al computer;

c) concetti fondamentali della logica del primo ordine: argomentazioni, operatori, tavole di verità, calcolo proposizionale e dei predicati.


Testi di riferimento

A. Questioni Istituzionali di Filosofia della Scienza (3 CFU).

Testi:

- Okasha S., Il primo Libro di filosofia della scienza, Einaudi, 2006, pp. 1-161.

 

B. Filosofia della scienza e modelli computazionali (2 CFU).

Testi:

- Parisi, D., Simulazioni, Il Mulino, 2001, capp. 1, 2, 3, 4, 7, per complessive 180 pp.

 

C. Elementi di Logica (4 CFU).

Testi:

- A. Varzi, J. Nolt, D. Rohatyn, Logica, Mc-Graw Hill, 2007, pp.: 1-132; 140-142; 151-170; 193-215.

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.


Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova orale finale.

L'esame consiste in una prova orale, di carattere sostanzialmente discorsivo. Lo studente dovrà tuttavia mostrare di saper usare gli elementi fondamentali del linguaggio formalizzato elementare trattato nell'Introduzione alla logica. Dovrà anche mostrare di saper usare una terminologia appropriata per discutere con l'insegnante i temi o gli elementi comuni nei tre testi che costituiscono il corso. Sarà valutata come caratteristica di eccellenza la capacità del candidato di elaborare autonomamente argomenti e connessioni presenti nel corso.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.