Salvatore CAMMISULI

Assegnista di ricerca
Responsabile scientifico: Vincenzo ORTOLEVA

Nato ad Avola (SR) il 21 giugno 1992. Laurea in Lettere (L-10) presso l’Università di Catania il 14 novembre 2014 con voti 110/110 e lode. Laurea magistrale in Filologia classica (LM-15) presso l’Università di Catania il 12 luglio 2017 con voti 110/110 e lode e dignità di stampa (relatore Prof. Vincenzo Ortoleva). Dottorato di Ricerca in Scienze per il patrimonio e la produzione culturale (settore L-FIL-LET/05) presso l’Università di Catania il 22 dicembre 2021, con dissertazione dal titolo Il De rebus Siculis di Tommaso Fazello. Decade prima, libri secondo e terzo. Testo, traduzione e note di commento (tutor Prof. Vincenzo Ortoleva).

Dal 13 giugno 2022 al 12 giugno 2023, titolare di assegno di ricerca della durata di un anno presso Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania, per il settore L-FIL-LET/05, Filologia classica, con il titolo Edizione critica e commento delle sezioni inedite del glossario latino-greco degli Hermeneumata Celtis (responsabile scientifico Prof. Vincenzo Ortoleva).

Attività

  • Dal 2018 al 2021, attività di tutorato presso Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania, per supporto a studenti di corsi di Laurea e Laurea magistrale, quale parte integrante del progetto formativo del proprio Dottorato di Ricerca, in collaborazione con la cattedra di Filologica classica (Prof. Vincenzo Ortoleva).
  • Dal 2020, partecipazione al coordinamento, con il Prof. Vincenzo Ortoleva e la Prof.ssa Maria Rosaria Petringa, del progetto Onomastikón, Studi di lessicografia greca e latina, Prima edizione critica del Glossario degli Hermeneumata Celtis, in collaborazione con il Thesaurus linguae Latinae di Monaco di Baviera, il Diccionario Griego-Español di Madrid e il Thesaurus Linguae Graecae di Irvine, California (onomastikon.altervista.org).
  • Dal 2020, membro della Redazione della rivista «Commentaria Classica. Studi di filologia greca e latina», ANVUR: Classe A (tutti i settori dell’Area 10).
  • Dal 2020, cultore della materia (settore L-FIL-LET/05, Filologia classica) presso Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania.
  • Dal 2020, membro del progetto Dall’oggetto al testo 3. Un progetto multidisciplinare per la valorizzazione del patrimonio culturale, coordinato dal Prof. Vincenzo Ortoleva nel contesto del PIAno di InCEntivi per la RIcerca di Ateneo - Università di Catania.
  • 12 febbraio 2020. Vincitore della selezione di cinque borse di studio per la partecipazione alla XVII Giornata del Centro di Studi sulla Fortuna dell’Antico «Emanuele Narducci» di Sestri Levante (Genova). Per cause di forza maggiore l’evento si è svolto il 20 marzo 2021 in modalità telematica.
  • 27 aprile 2020. Vincitore della selezione di dodici partecipanti per la Medieval Latin Lexicography Summer School, organizzata dal Mittellateinisches Wörterbuch Institute di Monaco di Baviera. Per cause di forza maggiore l’evento è stato sostituito dal seminario Einführung in die Mittellateinische Lexikographie, tenutosi il 1° luglio 2022 in modalità telematica.
  • 12 maggio 2020. Seminario su Problemi testuali ed esegetici nel glossario degli Hermeneumata Celtis, Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania (Seminari di critica testuale greca e latina - XV ciclo).
  • 14 aprile 2021. Seminario su Problemi testuali ed esegetici in Teofrasto, Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania (Seminari di critica testuale greca e latina - XVI ciclo).
  • 23 agosto 2021. Vincitore della selezione di dodici proposte per il VI Seminario nazionale per Dottorandi e Dottori di ricerca in Studi Latini, organizzato dalla CUSL - Consulta Universitaria di Studi Latini (Roma, Università Roma Tre, 10 dicembre 2021). Oggetto della presentazione è stato Il De rebus Siculis di Tommaso Fazello.
  • Nell’a. a. 2021/2022, attività di tutorato per la disciplina di Storia romana nell’ambito del Corso di laurea in Lettere (Classe L-10) e del Corso di laurea in Filosofia (Classe L-5) del Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania.
  • 27 aprile 2022. Seminario dal titolo I muggini del Simeto e una congettura nei Deipnosofisti di Ateneo, Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania (Seminari di critica testuale greca e latina - XVII ciclo).
  • 29-30 maggio 2022. Partecipazione al 3rd International Course in Latin Linguistics, organizzato sotto gli auspici dell'International Colloquium on Latin Linguistics presso l’Università di Santiago di Compostela.
  • 1° giugno 2022. Relazione su Due nomi di mestiere di rara attestazione, nel contesto del 21st International Colloquium on Latin Linguistics (Santiago di Compostela, 30 maggio - 3 giugno 2022).
  • 9 settembre 2022. Vincitore del premio “József Herman” per la migliore presentazione tenuta da un giovane ricercatore al 14th International Colloquium on Late and Vulgar Latin (Latin vulgaire - latin tardif XIV, Gent, 5-9 settembre 2022). Relazione su Nomi di mestiere nel glossario latino-greco degli Hermeneumata Celtis (cfr. Bollettino d’Ateneo).
  • 24 marzo 2023. Relazione su Tommaso Fazello e la storia degli studi sulla Sicilia antica nel contesto del Seminario di studio Storiografia regionale e storiografia locale nella Sicilia della seconda metà del Cinquecento. Il consolidamento dell’identità (Università di Pisa, 24-25 marzo 2023).
  • 28 aprile 2023. Seminario internazionale dal titolo Una variante negletta in Quintiliano, Dipartimento di Scienze umanistiche - Università di Catania (Seminari di critica testuale greca e latina - XVIII ciclo).
  • 8 maggio 2023. Vincitore, con un talk attinente alla propria attività di ricerca, della preselezione di otto partecipanti per la finale di FameLab Catania, tenutasi il successivo 11 maggio presso il Centro Universitario Teatrale.
  • 21 giugno 2023. Relazione su Particolarità lessicali nel glossario degli Hermeneumata Celtis, nel contesto del 22nd International Colloquium on Latin Linguistics (Praga, 19-23 giugno 2023).

Edizione critica e commento delle sezioni inedite del glossario latino-greco degli Hermeneumata Celtis

L’attività dell’assegnista si inserisce in una linea di ricerca concernente la pubblicazione di un’edizione critica commentata di sezioni inedite del glossario latino-greco dei cosiddetti Hermeneumata Celtis.

Questi ultimi, risalenti alla tarda antichità, prendono il nome dall’umanista tedesco Conrad Celtis, che li trascrisse nel 1495 sulla base di un antigrafo oggi purtroppo perduto. Singole sezioni del glossario sono state edite in varie sedi a cura di diversi studiosi. Ulteriori porzioni, frutto del lavoro di tesi di Laurea magistrale in Filologia classica discusse presso l’Università di Catania, sono state pubblicate online e in open access nel contesto del progetto Onomastikón, Studi di lessicografia greca e latina, curato da Vincenzo Ortoleva, da Maria Rosaria Petringa e dallo stesso Cammisuli, in collaborazione con il Thesaurus linguae Latinae di Monaco di Baviera, il Diccionario Griego-Español di Madrid e il Thesaurus Linguae Graecae di Irvine, California.

I primi risultati dell’attività di ricerca dell’assegnista sono stati oggetto della sua relazione al Colloquio internazionale sul Latino Volgare e Tardo (Latin vulgaire - latin tardif XIV, Gent, 5-9 settembre 2022), per la quale è stato insignito dal Comité international pour l’étude du latin vulgaire et tardif del prestigioso premio “József Herman”, riservato alla migliore presentazione tenuta al Colloquio da un giovane ricercatore (cfr. Bollettino d’Ateneo). Su gentile richiesta, le prime conclusioni dello studio sono state subito comunicate alla Redazione del Thesaurus linguae Latinae, che segue la ricerca con interesse e vivo apprezzamento.

VISUALIZZA LE PUBBLICAZIONI
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina