Marianna FIGUERA

Assegnista di ricerca - Responsabile scientifico: Pietro Maria MILITELLO
Email: marianna.figuera@unict.it
Mobile: 00393290817046
Sito web: unict.academia.edu/MariannaFiguera




Scarica il file

Ultimo aggiornamento: 11/11/2022

Assegnista di Ricerca presso il DISUM, Dipartimento di Scienze Umanistiche, Università di Catania, settore concorsuale 10/A1 “Archeologia”, settore scientifico disciplinare L_FIL_LET/01 “Civiltà Egee”. Progetto: “Formazione del record archeologico e conservazione delle strutture in siti di età pre e protostorica a rischio idrogeologico e sismico: casi di studio siciliani e confronti egei”.

Abilitazione Scientifica Nazionale 2018/2020 – Fascia II. Settore concorsuale 10/A1 – Archeologia.

Principal Investigator del progetto “The bronze and metal objects from Ayia Triada (excavations 1902-2012). The role played in the metal production and circulation during the Protopalatial and Neopalatial periods”. Studio affidato dall’Università degli Studi di Catania e dalla Scuola Archeologica Italiana di Atene, in collaborazione con l’Institute of Electronic Structure and Laser, Foundation for Research and Technology, Hellas (IESL-FORTH), con l’approvazione dell’Ephorates of Antiquities e del Department Supervising Greek and Foreign Scientific Institutions and Coordinating Matters of International Cooperation and Organizations.

Attività di ricerca presso la Missione Archeologica Italiana a Festòs (Creta). Studio dei materiali bronzei provenienti da Festòs e Haghia Triada.

Cultore della materia “Civiltà Egee” [L-FIL-LET/01] e “Preistoria e Protostoria” [L-ANT/01], DISUM, Dipartimento di Scienze Umanistiche, Università di Catania.

Indirizzi di ricerca:

  • Preistoria e protostoria egea; archeologia della Creta minoica.
  • Metallurgia nella Creta minoica, con particolare riguardo ai due siti di Festòs ed Haghia Triada. Studio di complessi inediti.
  • Studio delle produzioni artigianali palaziali e degli spazi polifunzionali.
  • Percezione e potenzialità degli small finds in archeologia.
  • Preistoria e protostoria siciliana, con particolare riferimento all’area iblea ed ai rapporti con il mondo egeo.
  • Digital Humanities, archeologia informatica e legacy data, sistemi di gestione del dato e problematiche legate all’integrità, standardizzazione, affidabilità e gestione dei dati incerti (fuzzy method).
  • Rilievo, documentazione digitale, GIS.
  • Approcci interdisciplinari al problema della gestione, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico.

visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina