GEOGRAFIA M - Z

Anno accademico 2023/2024 - Docente: GRAZIA ARENA

Risultati di apprendimento attesi

Il corso mira a sviluppare:

·       la conoscenza e la comprensione dei concetti, delle metodologie e degli strumenti per l’analisi del territorio e lo studio del mondo contemporaneo e globalizzato;

·       la capacità di riconoscere e analizzare i temi studiati utilizzando vari strumenti, quali immagini fotografiche, immagini da satellite e grafici;

·       la capacità di applicare il metodo delle analogie e differenze a varia scala geografica;

·       la capacità di sviluppare autonomia di giudizio sulle conoscenze acquisite  e di assumere decisioni in modo responsabile e consapevole;

·       l’abilità a utilizzare le conoscenze acquisite per documentare, denunciare e comunicare efficacemente particolari aspetti dei paesaggi relativi ai temi di  degrado, conservazione e valorizzazione.

·       la capacità di mettere a servizio della comunità le conoscenze e i valori acquisiti per concretizzare l’educazione al territorio e la “public geography”.

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso sarà svolto attraverso lezioni frontali con l’ausilio di power point predisposti dal docente.

Prerequisiti richiesti

Lo studente deve saper localizzare luoghi e fenomeni su un atlante e deve possedere nozioni basilari di geografia relative al contesto ambientale e antropico.

Frequenza lezioni

Facoltativa

Contenuti del corso

Teorie, concetti e strumenti della geografia umana; relazioni tra ambiente, società e territorio; temi e problemi sulla globalizzazione; temi e problemi su città e spazi urbani; movimenti migratori; popolazione – piramidi dell’età - i settori dell’economia: agricoltura, industria, terziario; sviluppo sostenibile; educazione al territorio; paesaggi e patrimoni culturali; Antropocene - ruolo della Geografia nella comprensione dell’Antropocene.

Testi di riferimento

  • ALYSON G., DEMATTEIS G., LANZA C., Geografia umana. Un approccio visuale, UTET,  2016, pp. 423 (studiare Capp. 1-2-3-6-7-8-10).
  • GIORDA C. (a cura di), Geografia e Antropocene. Uomo, ambiente, educazione, Carocci, 2019, pp 1-208.

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso una prova in itinere e una prova orale finale. In entrambi i casi la valutazione sarà espressa in trentesimi.  Il voto conseguito nella prova in itinere farà media con il voto conseguito nella prova orale finale.

La prova in itinere consisterà nella realizzazione di un power point individuale che approfondisca prevalentemente temi trattati durante il corso dal docente (individuati in accordo con gli studenti durante la prima lezione calendarizzata). Per la valutazione della prova in itinere si terrà conto della padronanza del tema presentato e dell’originalità del power point.

I temi trattati durante la prova in itinere non saranno oggetto di ulteriore verifica nel corso dell’esame orale finale.

 

Per la valutazione della prova orale finale si terrà conto della padronanza dei contenuti teorici, delle competenze acquisite (soprattutto competenza di lettura di grafici e carte geografiche), dell’accuratezza linguistica e dell’acquisizione del linguaggio tecnico-geografico relativo ai fenomeni trattati, nonché delle capacità argomentative e critiche dimostrate dallo studente.

 

N.B.: Un buon Atlante geografico è strumento indispensabile per lo studio della disciplina. A tale scopo, al momento dell’esame orale, si consiglia l’uso dell’ultima edizione del Nuovo Atlante Metodico De Agostini.

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

ENGLISH VERSION