Scienze storiche, geografiche e del territorio

Attività esterna

Sulla linea del rapporto con il territorio e con il suo ricco patrimonio culturale, sono state organizzate giornate di prevenzione della salute e sono state promosse mostre, collaborazioni con Istituti Culturali, con il Comune di Catania,  con il Teatro Stabile, con la Fondazione Domenico Sanfilippo Editore, con l’Accademia di Belle Arti, con Archivi privati e pubblici - l’Istituto Luce, la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e la Cineteca di Bologna.
Sul piano delle collaborazioni sono da segnalare:
Collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia (Polonia) per l’organizzazione di Giornate di studio sui temi della valorizzazione dei territori e delle attività imprenditoriali in Sicilia.
Collaborazione con il Teatro Stabile di Catania. Conferenze di presentazione delle opere in cartellone; ciclo di seminari “Le parole del potere. Totalitarismi”, tenuti da studiosi di rilevanza internazionale;  progetti di collaborazione ideati dal Teatro Stabile che prevedono la collaborazione del DISUM e dei Dipartimenti di Scienze politiche, Scienze della formazione, Economia e CINAP.
Collaborazione con l’Associazione Officine Culturali e con le scuole del nostro territorio per la gestione di alcune biblioteche.
Collaborazione con archivi privati e pubblici. Conservazione del restauro del patrimonio librario, del patrimonio archivistico e del patrimonio fotografico antico e del patrimonio di archivi istituzionali: Istituto Luce, Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Cineteca di Bologna; b) archivi del cinema d'impresa: Archivio del Cinema di Impresa di Ivrea, Archivio Storico Eni; c) archivi amatoriali e familiari.
Collaborazione con il Museo civico Castello Ursino e organizzazione di mostre, tra cui L'istinto della formica. Arte moderna delle collezioni benedettine dai depositi del castello.
Collaborazione con lo Studio Teologico San Paolo di Catania  e con la Società di Medicina Narrativa per la realizzazione di conferenze e seminari.
Collaborazione con i Fratelli Napoli per l’organizzazione di mostre, tra cui Il pupo va alla guerra. Immagini, cartelli, e voci del repertorio dei Fratelli Napoli; Eroi e traditori. Gli astratti furori contro l’ottusità del potere. Mostra di cartelli di Rosario e Natale Napoli - che si iscrive nel più ampio programma di tutela e valorizzazione del patrimonio immateriale del teatro di figura catanese.
Collaborazione con “Galatea”, Centro antiviolenza sulle donne per l’organizzazione di seminari formativi.
Sul piano delle giornate informative, degli eventi e delle promozioni, sono da segnalare:
Giornate informative e di prevenzione della salute;  “Festa nazionale per l’informazione e la consapevolezza”, “Maggio in –forma”, ”Metti una spilla al seno. Insieme per la prevenzione”, “Prevenzione e medicina narrativa”; “Braccialetti Rosa”, “Abbi cura di tè”, “Ospedale aperto”; “Prevenzione e Medicina narrativa”, “Settimana di prevenzione. La guarigione di Agata”, “Ospedale Donna”, “Prendersi cura della salute attraverso l’informazione di qualità” in collaborazione con l’Istituto superiore di Sanità e con la Società di MN.
Promozione del progetto Ecomuseale tramite il Gruppo di ricerca nazionale A.Ge.I. (Associazione dei Geografi Italiani) “Rete ecomuseale per la valorizzazione delle identità locali”. Contatti promozionali del Progetto: Ente Parco dell’Etna, Presidio Slow Food delle “Antiche mele dell’Etna”, Strade del vino tramite visita all’Azienda Planeta Sciaranuova (Castiglione di Sicilia), all’Azienda Gambino Vini (Linguaglossa), alla Cantina Barone di Villagrande (Milo).