Conoscenze richieste per l’accesso (SUA-CdS Quadro A3.a)

Per accedere al corso di laurea magistrale in Scienze Filosofiche occorre 1) essere in possesso di requisiti curriculari, e 2) superare una verifica dell'adeguatezza della preparazione personale.

  • Per quanto concerne i requisiti curriculari, occorre soddisfare le seguenti condizioni:

a) essere in possesso di una laurea di durata triennale appartenente ad una delle classi di laurea ex D.M. 270/2004 (L-1 Beni Culturali, L-5 Filosofia, L-10 Lettere, L-19 Scienze dell'educazione e della formazione, L-20 Scienze della comunicazione, L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali, L-40 Sociologia, L-42 Storia) o ad una delle classi di laurea ex D.M. 509/1999 (corrispondenti alle precedenti ex D.M. 270/2004);
b) in caso di laureati in possesso di una laurea diversa da quelle sopra indicate ed in caso di studenti con titolo estero il Consiglio di corso di laurea magistrale stabilisce le corrispondenze tra insegnamenti in termini di crediti e di contenuti formativi;
c) avere acquisito CFU nei seguenti settori scientifico-disciplinari: M-FIL/01 Filosofia teoretica, M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza, M-FIL/03 Filosofia morale, M-FIL/04 Estetica, M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi, M-FIL/06 Storia della filosofia, M-FIL/07 Storia della filosofia antica, M-FIL/08 Storia della filosofia medievale, L-ANT/02 Storia greca, L-ANT/03 Storia romana, M-STO/01 Storia medievale, M-STO/02 Storia moderna, M-STO/04 Storia contemporanea, M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche, M-PSI/01 Psicologia generale, M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo, M-PSI/07 Psicodinamica dello sviluppo, M-PED/01 Pedagogia generale e sociale, M-PED/02 Storia della pedagogia, M-PED/04 Pedagogia Sperimentale; SPS/07 Sociologia Generale, SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi, SPS/09 Sociologia dei processi economici e del lavoro, SPS/11 Sociologia dei fenomeni politici, SPS 12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale. La quantificazione e il possesso dei requisiti per l'accesso al corso saranno opportunamente definiti nel regolamento didattico del corso di studio.

  • Per accedere al CdS magistrale in Scienze Filosofiche, il laureato triennale deve possedere delle conoscenze di base storico-filosofiche e filosofiche e delle capacità inerenti al metodo, e precisamente le seguenti: conoscenza di base delle principali espressioni del pensiero filosofico relative a diversi periodi storico-culturali; degli autori fondamentali, dei linguaggi, nonché delle teorie e dei modelli interpretativi, attinenti alle scienze filosofiche; deve essere capace di inquadrare i principali snodi del pensiero filosofico nel contesto storico-culturale in cui si sviluppano; deve essere in grado di svolgere analisi semplici, anche di tipo filologico e comparativo, di testi e autori fondamentali della disciplina filosofica in prospettiva sia diacronica che sincronica; deve sapere applicare competenze di tipo metodologico acquisite con lo studio filosofico alla lettura, analisi e comprensione di testi semplici, anche non filosofici, con un approccio interdisciplinare.

L'ammissione al corso di laurea magistrale è subordinata al superamento di una prova di accesso per verificare l'adeguatezza della preparazione personale e la capacità di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano (livello B1). Le modalità della prova d'ammissione verranno definite nel regolamento didattico del corso di studio.