Ying ZHAN

Dottorando - XXXIV Scienze per il Patrimonio e la Produzione Culturale - Tutor: Alessandro MASTROPIETRO


Zhan Ying ha conseguito la laurea in canto presso il conservatorio di Shenyang in Cina e ha conseguito la laurea magistrale in canto presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma.

Durante il suo percorso formativo, ha frequentato ulteriori masterclass di canto in Cina e in Italia, sotto la guida del M° Ma Honghai, M° Wu Qihui, M° Li Mingyue, M° Carlo Desideri, M° Rolando Nicolosi, M° Marco Boemi e M° Jean Roudon. Dopo le lauree conseguite in Cina e in Italia, ha partecipato a numerosi concerti riscuotendo importanti consensi.

Progetto di ricerca del dottorato

Uno studio comparativo tra l’Opera italiana e sull’Opera di Pechino, analizzando l’Opera di Pechino sperimentale “Turandot”

L’arte dell’Opera di Pechino e quello dell’Opera italiana sono culture musicali complesse formate sui diversi terreni culturali, sono rappresentazioni teatrali che portano godimento visivo e uditivo al pubblico in un determinato spazio e tempo, e hanno le caratteristiche distintive della musica etnica e del ricco patrimonio culturale. Il mio pensiero iniziale è quello, attraverso tre anni di ricerca e analisi, dalla prospettiva macro, di analizzare le fonti storiche, la classificazione dei ruoli, l’accompagnamento strumentale; E dalla prospettiva micro, di analizzare la tecnica della vocalizzazione, le caratteristiche del linguaggio, le caratteristiche musicali, allo scopo di completare uno studio sistematico e approfondito delle caratteristiche delle rispettive culture musicali.


Altre attività durante il dottorato

 

Nel 2019:

Dal gennaio al febbraio, partecipazione del progetto “Happy Spring Festival” in Italia, “l’Opera di Pechino-Turandot”;

Al giugno, assistenza per il ricevimento per la delegazione cinese per “41st sessione FAO conference”;

Al marzo e al maggio, a Shanghai e a Pechino, partecipazione della rappresentazione d’una opera nazionale cinese, “L’amore di Songmaolin”;

Al luglio, a Parigi, partecipazione della conferenza, “The establishment of the French Expert Committee of the Belt and Road International Talent Fund (BRITF)”;

Dall’agosto al settembre, la ricerca presso China National Peking Opera Company;

Al novembre, partecipazione dei progetti sugli scambi culturali fra la Cina e l’Italia, “Classe di lingua e cultura italiana per gli studenti cinese”, “Festival Bellini in Sicilia” (in corso);

Al novembre, partecipazione della attività culturale diplomatica presso WFP.  

Al dicembre, a Chengdu(Cina), partecipazione del seminario “Belt And Road international exchange meeting for art academy”.

 

Nel 2020

Al luglio, partecipazione di BAISTT “The belt and road international talent development forum”, Pechino, Cina (Smartworking)

All’ottobre, partecipazione di Online & Offline Tournée by CNPOC, Pechino, Cina (Smartworking)

Al dicembre, partecipazione di UNESCO & UWEE

“We are the world” Exhibition, Parigi, Francia.