Sergio RUSSO

Dottorando - XXXV Scienze dell'Interpretazione - Tutor: Giuseppe Traina


FORMAZIONE UNIVERSITARIA

  • Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica, presso SDS di Ragusa, con voti 110/110 e lode;
  • Laurea magistrale in Lingue e Culture Europee ed Extraeuropee, presso SDS di Ragusa, con voti 110/110 e lode.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

  • Tutor di Lingua Italiana e Letteratura Italiana presso SDS di Ragusa;
  • Docente di Lingua Francese presso I.T.G. Paritario “Dante Alighieri”, Ragusa;
  • Editor presso le case editrici Il Pozzo di Giacobbe (Trapani), Archilibri (Comiso), La Cittadella (Assisi).

ALCUNE PUBBLICAZIONI PRECEDENTI IL DOTTORATO

  • La malattia allo specchio. Lucide ossessioni in Carmelo Samonà, Roma, Diacritica Edizioni, 2019;
  • Quel Don Giovanni di Casanova, in «L’immaginazione», 250, novembre 2009, pp. 22-24;
  • Ossimori in giallo: la Palermo di Santo Piazzese, in «Oblio», VI, 21, 2016, pp. 86-95;
  • Catarella fra Gallo, Galluzzo e Gadda: Quer pastiche brutto de via Marinella, Atti del Convegno internazionale di studi (Ragusa, 19-20 ottobre 2017), Leonforte, Euno Edizioni, 2019, pp. 501-512;

LINGUE

  • FRANCESE (C2), SPAGNOLO (C2), INGLESE (A2)

Progetto di ricerca del dottorato

Leonardo Sciascia e i pensatori francesi da Montaigne al “secolo educatore”

La nostra ricerca verte sul rapporto intertestuale – e viscerale – che lega le opere di Leonardo Sciascia a quelle dei pensatori francesi compresi tra la stagione dei “moralisti classici” – dal “laico” Montaigne al “cristiano” Pascal, passando da La Rochefoucauld e La Bruyère – e quella dell’Illuminismo. La ricerca si muoverà su due direttive, non prive di intersezioni: da un lato la verifica dell’influsso di questa tradizione filosofico-letteraria francese sulla scrittura di Sciascia, dall’altro la restituzione che questi ha fatto, alla luce della propria riflessione originale, di tale tradizione nell’ambito della cultura italiana a lui contemporanea.

A proposito dell’Illuminismo, ci rifaremo alla scansione temporale con cui Sciascia, sulla scorta di Ortega y Gasset, ricomprendeva il “secolo educatore”, nell’omonimo saggio, «tra queste due annate lontane: il 1679, il 1814». Si guarderà innanzitutto all’influenza che scrittori celeberrimi come Voltaire, Montesquieu, Diderot e Rousseau, e meno celebri ma di importanza tutt’altro che secondaria come Bayle, de Sade, Courier e il “francese” Casanova, hanno avuto sulla formazione culturale dello scrittore siciliano e, come obiettivo finale e decisivo, alla verifica di come la rimeditazione delle loro opere si sia poi tradotta nel concreto della scrittura sciasciana, nella sua interezza, cioè tanto nel versante narrativo che in quello saggistico.


Altre attività

18 ottobre 2019

Convegno internazionale di Studi “I linguaggi del potere” organizzato dalla Struttura Didattica Speciale di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Catania, Ragusa, 16-18 ottobre 2019;

18 novembre 2019

Nero su nero. Diario di un intellettuale, Relazione al Seminario internazionale per dottorandi e dottori di ricerca "Leonardo Sciascia (1921-1989). Lettura, critica, militanza civile" - Palermo, 18-19 novembre 2019;

19-20 novembre 2019

Convegno di studi “Leggere oggi Il contesto: il giallo politico-giudiziario, le esequie della verità”, Racalmuto;

19 febbraio 2020

Sciascia, la cura e il senso religioso della vita, Convegno Internazionale di Studi “Il racconto della malattia” - L’Aquila, 19-21 febbraio 2020;

20 maggio 2020

seminario online dal titolo “Quale filologia per Sciascia? Un bilancio sulle Opere adelphiane” per le dottorande e i dottorandi dell’Istituto di studi italiani, USI Lugano;

19 settembre 2020

Nel nome dei padri: l’eredità del mare nell’Eneide, Convegno “Mitomania 2020 Conversazioni con Enea e il mare”, Siracusa - Catania 18-19 settembre 2020;

5-6 ottobre 2020

seminari prof. Rondoni “L'ordine e il magma nella poesia”, Scuola Superiore di Catania;

In qualità di cultore della materia, nell’ambito del corso di Letterature Comparate tenuto dal professor Giuseppe Traina, il 7 maggio 2020 ho tenuto una lezione su Fratelli, romanzo d’esordio dello scrittore Carmelo Samonà. Sempre come cultore della materia, ho coadiuvato il professore Traina negli esami della sessione estiva e seguenti di Letterature Comparate e Letteratura Italiana Contemporanea

  • Il potere della nera semenza. Riflessioni su Nero su nero di Leonardo Sciascia, Atti del Convegno internazionale di Studi “I linguaggi del potere”, Mimesis, Milano - Udine 2020, 401-412;
  • Sciascia, la cura e il senso religioso della vita, Atti del Convegno Internazionale di Studi “Il racconto della malattia”, in press;
  • Il cielo strappato di Montalbano, numero monografico per «Diacritica Edizioni», fasc. 35, 11 novembre 2020;
  • Sciascia e le acque, atti del Convegno Internazionale “Mitomania. Conversazioni con le Ninfe e i Fiumi”, a cura di S. Russo, Roma, Diacritica Edizioni, dicembre 2019.