Gaia CALIGIORE

Dottorando - XXXVI Scienze dell'Interpretazione - Tutor: Sabina Fontana


Ho frequentato il Corso di Laurea Triennale in Mediazione Linguistica ed Interculturale presso la Sede Didattica Speciale di Ragusa dell’Università di Catania e il Corso di Laurea Magistrale in Traduzione presso l’Università di Torino, laureandomi in entrambi i corsi con il massimo dei voti, rispettivamente nel 2018 e nel 2020. Grazie allo studio delle lingue straniere e della LIS, sono entrata in contatto con diverse dimensioni linguistiche che ho approfondito durante il percorso di laurea magistrale, conclusosi con la scrittura della tesi Universal Dependencies for Italian Sign Language, a treebank from the storytelling domain. Alla tesi, che coniuga linguistica computazionale e LIS attraverso la costruzione di un corpus annotato, è stata riconosciuta la dignità di stampa da parte dell’ateneo. Attualmente, frequento il dottorato in Scienze dell’Interpretazione presso l’Università di Catania (Ciclo XXXVI). Il mio progetto di ricerca, in linea con gli studi che ho svolto, affronta le sfide della traduzione della LIS in ambito computazionale.

 

Progetto del dottorato di ricerca

Sfide della traduzione della LIS: un percorso in ambito computazionale

Il progetto si propone di affrontare le sfide della traduzione nell’ambito della LIS, un processo che coinvolge una trasposizione non solo di tipo interlinguistico, ma anche intermodale. La traduzione verrà affrontata sotto un’ottica computazionale, con l’obiettivo di esaminare le specificità della LIS ai fini della programmazione di un algoritmo che sia funzionale al riconoscimento dei segni e possa essere utilizzato nella traduzione da LIS a italiano e viceversa. Procedendo, si affronteranno i percorsi necessari alla costruzione di un modello linguistico per creare processi traduttivi efficaci. 

La ricerca si snoderà nell’ambito del Natural Language Processing (NLP) per elaborare percorsi utili ai fini dello sviluppo di modelli di traduzione tenendo conto della complessità degli indici significanti nella LIS e valutando le modalità di rappresentazione dei diversi elementi che compongono il discorso segnato. Parallelamente, si determineranno le strategie da applicare nella codifica computazionale del segno e si identificheranno sistemi adatti alla rappresentazione della multilinearità e simultaneità della LIS. Sistemi che, al contempo, possano fornire informazioni riconoscibili e processabili da un elaboratore elettronico.


Altre attività durante il dottorato

Presentazione

  • Presentazione dell’articolo Building a Treebank in Universal Dependencies for Italian Sign Language presso CLiC-it 2020.
  • Gaia Caligiore, Cristina Bosco and Alessandro Mazzei. 2021. «Building a Treebank in Universal Dependencies for Italian Sign Language.» A cura di Felice Dell'Orletta, Fabio Tamburini Johanna Monti. CLiC-it 2020 Italian Conference on Computational Linguistics 2020. Bologna: CEUR Workshop Proceedings.