Orientamento studenti (SUA-CdS Quadro B5)

Orientamento in ingresso
L'attività di orientamento in ingresso è organizzata a livello centrale, secondo gli obiettivi stabiliti dal Regolamento Didattico d’Ateneo. Tale attività è coordinata dal C.O.F., Centro Orientamento e Formazione d’Ateneo, (http://www.cof.unict.it/) che garantisce a tutti gli studenti un percorso continuativo di orientamento: a partire dalla Scuola secondaria di primo e secondo grado, prosegue per tutta la durata della permanenza all’Università e ha termine con il tentativo di favorire l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro. Il Centro offre una serie di servizi trasversali ma anche di counseling orientativo, psicologico, di orientamento per l’attività di stage e tirocini e di carriera. Il C.O.F fornisce agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, in cooperazione con gli Uffici Scolastici Provinciali e le altre strutture scolastiche, tutte le informazioni necessarie per una scelta consapevole del percorso universitario.
In particolare organizza ogni anno il Salone dell’Orientamento che rappresenta ancora oggi la più importante rassegna dell’offerta formativa dell’Ateneo. Il Salone dell’Orientamento ha l’obiettivo primario di realizzare un primo contatto con gli studenti del 4° e 5° anno delle scuole superiori, allo scopo di guidarli nella scelta consapevole degli studi universitari e, in seguito alla riforma degli ordinamenti didattici, di guidare gli studenti dei corsi di laurea triennali nella scelta dei percorsi di specializzazione universitaria. Dal 2009 la manifestazione, che ha mutato la denominazione in Job Orienta, è stata integrata in un evento di più ampia portata realizzato in sinergia, oltre che con la Provincia regionale di Catania, anche con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Catania e l’Ufficio Provinciale del Lavoro. Dal 2014 l’evento è denominato Salone dello Studente ed è organizzato dalla Società Class Editori di Milano, congiuntamente al Centro Orientamento e Formazione (C.O.F) dell’Università di Catania. La manifestazione coinvolge, ogni anno, docenti, studenti e personale amministrativo del dipartimento per tre giornate presso il Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania, e offre una consulenza a tutti i giovani interessati ai singoli Corsi di Laurea del dipartimento.
Tra le iniziative mirate all'orientamento in ingresso degli studenti si segnala una serie di attività, molte delle quali in linea con l'art. 33 "Attività didattica integrativa" del RdA:
a) l’Open day, organizzato ogni anno dal DISUM, dedicato all'accoglienza degli studenti di scuola superiore e alla presentazione del Corso di Studi nei suoi due curricula, e di tutti gli altri corsi di laurea, in modo da consentire una scelta consapevole e ragionata del percorso di studi, suggerendo anche possibili sbocchi occupazionali e professionali. In occasione dell’Open day nell’a.a. in corso sono state svolte delle simulezioni da parte di un docente di ciascun corso della durata di 15 minuti, allo scopo di informare, motivare e aiutare gli studenti nella scelta del percorso da scegliere;
In particolare quest’anno, per via dell’emergenza sanitaria nazionale, sono state previste delle presentazioni del corso di studi in via telematica nel corso di una serie di OPEN DAY home edition organizzate dall’Ateneo e realizzati in collaborazione con Radio Zammù e Zammù TV, d’Ateneo. Tali presentazioni sono state archiviate e rese fruibili in modo permanente al link indicato: (https://www.aunpassodate.unict.it/
Il CdS ha inoltre previsto la figura di Tutor docenti preposti all’orientamento dei futuri studenti in ingresso, in itinere e in uscita. I nomi e i contatti dei docenti Tutor sono pubblicati sulla pagina del CdS.
Si segnala inoltre che il Corso di Studi partecipa al progetto d’ateneo denominato "MAT-ITA", avviato in via sperimentale per il tramite del Centro Orientamento Formazione & Placement e dei Dipartimenti di Matematica ed Informatica e di Scienze Umanistiche, con lo scopo di promuovere in modo sistematico il consolidamento delle competenze logico-matematiche e linguistico-testuali, già negli ultimi anni della scuola secondaria di secondo grado creando, così un raccordo effettivo tra didattica della lingua italiana e della matematica e tra Scuola e Università.
Il progetto ha ricevuto, dal Comitato Scientifico della XVII Edizione del Premio Filippo Basile per la Formazione nella P.A. (AIF), la Segnalazione di Eccellenza per la Sezione Progetti Formativi alla quale l’Ateneo si è candidato con il Progetto "MAT-ITA".
Le attività di MAT-ITA hanno lo scopo di guidare i docenti partecipanti a riflettere su temi e problemi relativi all’attestazione delle conoscenze, competenze e abilità linguistico - testuali degli studenti e a progettare attività didattiche per l’acquisizione e la verifica delle conoscenze. In particolare, esse mirano a:
• realizzare un orientamento efficace, attraverso il potenziamento delle competenze di base.
• sviluppare la collaborazione con gli Istituti Superiori del territorio (Catania, Siracusa, Ragusa, Enna, Caltanissetta)
• rafforzare il dialogo con i docenti in materia di didattica, di verifica e di valutazione di conoscenze, abilità e competenze
• costruire un doppio sillabo e due modelli di test condivisi – relativi alle competenze linguistiche e testuali e a quelle logico-matematiche
• rilasciare in anticipo una certificazione di competenze utile per l’ingresso all’università
Il progetto è articolato in quattro fasi, fortemente correlate:
1. Formazione/aggiornamento degli insegnanti di matematica e italiano
2. Rilevazione della conoscenza/competenza degli studenti delle ultime classi
3. Programmazione degli interventi per singolo Istituto
4. Realizzazione degli interventi

Il dialogo tra docenti universitari e docenti delle scuole superiori ha consentito l’elaborazione di un doppio questionario - Questionario MAT-ITA – che risponde a molteplici obiettivi:
• fornire ai docenti degli Istituti Superiori un quadro delle competenze e abilità richieste per l’accesso all’Università, al fine di orientare opportunamente le strategie didattiche;
• fornire ai docenti degli Istituti Superiori uno specchio delle reali conoscenze acquisite dai loro studenti del 4°anno, al fine di programmare per tempo le eventuali attività di recupero;
• fornire ai docenti universitari la consapevolezza del livello raggiunto dai loro futuri studenti, al fine di adeguare opportunamente le scelte della didattica universitaria.
Il questionario di ITALIANO consiste di un solo modulo, composto da 20 domande a risposta chiusa, che mira ad accertare le competenze di base in lingua italiana relativamente a comprensione e costruzione del testo, ortografia, morfosintassi, lessico e punteggiatura.
Agli studenti che superano il test viene rilasciata una certificazione di competenze linguistiche e matematiche che consentirà loro di azzerare gli OFA in Italiano e Matematica eventualmente assegnati nelle prove d’ingresso ai corsi di studio dell’Università di Catania
(http://www.cof.unict.it/content/mat-ita).
Il Salone dello studente, svoltosi dal 28 al 30 ottobre 2019 presso il Centro fieristico-culturale "Le Ciminiere" di Catania, con la presenza di Docenti, Tutor, Rappresentanti degli studenti e Tutor didattici degli studenti di I anno;
- l’Open Day, svoltosi in due momenti, il 28 gennaio 2020, con presentazione del CdS da parte del prof. Bennato e simulazione di una prima lezione di Sociolinguistica da parte della prof. Alfonzetti e, in seguito all'emergenza sanitaria, l'Ateneo di Catania ha organizzato anche un'edizione on line dell'Open Day attraverso webinar dedicati ai singoli Dipartimenti. L'offerta didattica del CdS è stata presentata il 20 maggio 2020, ed è ancora disponibile sulla piattaforma Youtube. (https://www.youtube.com/watch?v=sxnjkQgTvaY&feature=emb_title).

Referente per l'orientamento in ingresso è la prof.ssa Claudia Olivieri.

 

Orientamento e tutorato in itinere
Il gruppo di gestione AQ del CdS monitora continuamente l’andamento del CdS, coordinando la distribuzione degli insegnamenti nei due semestri, monitorando le schede degli insegnamenti, mantenendo un contatto diretto con i rappresentanti degli studenti, promuovendo un coordinamento all’interno di gruppi disciplinari in modo da garantire il buon andamento del corso e un utile scambio di buone pratiche tra i docenti.
L’orientamento in itinere è favorito dalla presenta di un tutor senior del CdS e da più tutor junior del CdS, di cui è possibile trovare i contatti alla pagina del CdS.
In particolare, tra le azioni per il monitoraggio della qualità del Dipartimento, per l’a.a. 2019-2020 è stata incrementata la misura straordinaria del tutorato, che ha previsto oltre al tutor di corso di laurea l’attivazione di contratti di tutor senior per gli insegnamenti di primo anno al fine di migliorare le percentuali relative agli indicatori strategici iC15 e iC16. I tutor, grazie al coordinamento della Delegata ai servizi per gli studenti (prof.ssa Ivana Randazzo), hanno effettuato periodiche rilevazioni sull’andamento delle prove in itinere, degli esami della prima sessione (consultabili nella sezione dedicata del sito di Dipartimento), e sono stati in grado di attivare classi di lavoro a distanza a seguito delle misure di contenimento da Covid-19. Pur in modalità agile, l’azione di monitoraggio ha prodotto risultati importanti, soprattutto in riferimento al recupero degli studenti fuori corso: utilizzando i dati estratti da Smartedu, il tutor di corso di laurea ha contattato 560 studenti e ha programmato un percorso di reinserimento in carriera attraverso una serie di misure speciali votate nel Consiglio di Dipartimento del 6.5.2020. L’intervento dei tutor è stato utile anche nell’accompagnamento verso la prova finale, altro momento cruciale del percorso formativo: le classi virtuali hanno consentito ai tutor di fornire agli studenti informazioni strategiche su banche dati e servizi on line utili alla redazione della prova finale e ciò ha reso possibile un più fluido lavoro di redazione delle tesi.
Nel secondo semestre dell’a.a. 2019-20 è stato avviato un Corso zero di Lingua italiana (Altre Attività Formative, 40 ore, 3CFU) rivolto specificamente agli studenti di Scienze e lingue per la comunicazione. Inizialmente progettato come laboratorio in presenza, a causa dell’emergenza Covid-19 è stato erogato con modalità a distanza su piattaforma telematica. Scopo del corso è quello di potenziare e consolidare le competenze linguistiche degli studenti, sollecitandone la riflessione su fenomeni e forme dei vari livelli d'analisi della lingua italiana: ortografia, punteggiatura, morfosintassi, lessico e testualità. La metodologia utilizzata è di tipo attivo, volta a promuovere la partecipazione diretta dello studente all'azione didattica. Dalla presentazione dei dati e delle generalizzazioni più diffuse, si passa alla corroborazione / falsificazione delle ipotesi, quindi alla formulazione di nuove ipotesi e all’applicazione di quanto scoperto all’analisi di brevi testi. Gli studenti frequentano assiduamente e si mostrano molto interessati e collaborativi.
Queste iniziative sono ritenute indispensabili sulla base di due considerazioni:
a) i vari monitoraggi eseguiti mostrano che un basso numero di studenti immatricolati al primo anno alla fine del primo semestre acquisisce un sufficiente numero di crediti;
b) dalle schede OPIS compilate dagli studenti negli ultimi anni accademici, emerge una costante: l'unico punto veramente critico è costituito da una percentuale media di circa il 30% (frequentanti e non-frequentanti) che dichiara di non possedere adeguate conoscenze preliminari per affrontare proficuamente lo studio delle diverse discipline.

La commissione opererà d'intesa e in stretto collegamento con la presidente e il gruppo AQ del CdS e con la commissione paritetica dipartimentale.
Il referente per la commissione carriere e monitoraggio in itinere è la prof.ssa Anna Mignosa.
ll CdS ha altresì costituito delle commissioni atte a monitorare i test di ingresso, l'orientamento in ingresso ed in uscita e i rapporti con gli enti esterni e Tirocini.
I referenti per le altre commissioni, come specificato nei quadri A3.b, B5 sono:
- prof.ssa Claudia Olivieri per l'orientamento in ingresso
- prof.ssa Cristina La Rosa per le procedure di ingresso:
- prof.ssa Giuseppina Petralia per i Rapporti con enti esterni e Tirocinio:
- prof.ssa Melania Nucifora per l'orientamento e il monitoraggio in uscita.

Dall'a.a. in corso il Dipartimento DISUM ha messo a disposizione degli studenti soprattutto di primo anno del Corso di L20 tre tutor didattici esperti affinché possano essere loro di supporto in un'ampia gamma di problemi, quali: Consulenza sulla scelta delle materie e delle Altre Attività Formative, Programmi delle singole materie, Difficoltà a reperire materiali di studio e chiarimenti sui contenuti dei singoli insegnamenti, Metodologie di studio, Strategie di apprendimento, Esercitazioni, Organizzazione di gruppi di studio, Consulenza su programmazione e prenotazione esami, Chiarimenti sulle differenze dei diversi appelli, Chiarimenti sui lettorati, Modalità d'esame e delle prove in itinere delle singole materie, Difficoltà con il nuovo portale.
I tre tutor sono stati presentati agli studenti durante le ore di lezione in modo che potessero illustrare di presenza dettagliatamente la finalità del loro operato. Hanno un'aula dedicata esclusivamente al loro ricevimento (due o tre volte settimanali), secondo un orario che figura nella home page del Corso di Studio, sono contattabili anche via mail e hanno a loro volta contattato per mail tutti gli iscritti per informarli sulle loro funzioni. Prendono nota degli incontri con gli studenti, dei problemi per cui sono contattati e relazionano periodicamente alla Presidente del Corso.

 

Assistenza per lo svolgimento di periodi di formazione all'esterno (tirocini e stage)
IIl CdS in L20 prevede nel piano di studi un tirocinio formativo curriculare. Al fine di facilitare la scelta dell’istituzione che guiderà la/lo studente nel corso di questa esperienza formativa a diretto contatto con il mondo del lavoro, il dipartimento DISUM ha predisposto un ufficio Tirocini e Stage.
Tale ufficio offre indirizzo e consulenza agli studenti che intendano intraprendere un tirocinio e/o stage e si fa carico di guidarli nell’espletamento delle relative pratiche. I contatti dell’Ufficio Tirocini e le istruzioni per i necessari espletamenti amministrativi si trovano alla seguente pagina: (http://www.disum.unict.it/it/content/tirocini-di-formazione-e-orientamen...)
Gli studenti del corso L20 hanno a disposizione un vasto numero di accordi con enti e strutture territoriali atte ad accoglierli nello svolgimento del tirocinio curriculare e possono scegliere di candidarsi per le offerte di Tirocinio pubblicate nella sezione "Opportunità - stage e tirocini" del CdS, o scegliere, tra gli enti e le aziende convenzionati con l'Ateneo di Catania, prendendone visione dall'Elenco delle convenzioni attive, consultabile dal sito del COF Ufficio Stage di Ateneo.
L'Ufficio tirocini e stage del DISUM fornisce al CdS L20 assistenza e supporto attraverso i seguenti servizi:
1) Promozione della stipula di Convenzioni di tirocinio con le realtà locali (aziende ed enti pubblici) che realisticamente possano fornire agli studenti tirocinanti le migliori possibilità di acquisizione delle competenze necessarie allo svolgimento della professione, una volta conseguita la laurea. A tal fine l'ufficio tirocini tiene conto delle direttive e indicazioni del Presidente del Corso di Laurea e del Tutor didattico, al fine di scegliere e promuovere, tra gli stage proposti, e tra gli enti e le aziende convenzionati con l'Ateneo, quelli soprattutto altamente "formativi" per gli studenti del corso.
2) Diffusione e aggiornamento delle "Offerte di tirocinio" da parte di enti e aziende operanti sul territorio, pubblicate sul sito del DISUM (http://www.disum.unict.it/corsi/l-20/stage-e-tirocini).
3) Consulenza sulla formulazione dei curricula dei/delle candidati/e e suggerimenti rispetto alle competenze richieste dalle varie ditte/enti che offrono possibilità di tirocinio o stage.
4) Promozione di "incontri conoscitivi" tra i rappresentanti delle "risorse umane" delle aziende prese in considerazione e gli studenti potenzialmente interessati a presentare la propria candidatura. In tal modo gli studenti possono rendersi conto di quali siano le aspettative delle aziende con riferimento alla preparazione e alle competenze che gli studenti tirocinanti (futuri laureati) devono possedere per poter agevolmente inserirsi, una volta conseguito il titolo di studi, nel mondo del lavoro.
5) Selezione (tramite l'indispensabile supporto del tutor didattico) dei curricula maggiormente rispondenti alle richieste delle aziende o enti pubblici in questione.
6) Raccolta delle richieste di attivazione tirocinio/stage e verifica, tenendo conto delle indicazioni della Commissione tirocini, dell'attinenza del tirocinio richiesto, al corso di laurea al quale lo studente risulti iscritto.
7) Invio, da parte dell'Ufficio tirocini e stage della "richiesta d’inserimento", dello studente, per tirocinio, presso l'azienda o l'ente, al fine di verificarne la disponibilità.
8) Raccolta delle disponibilità delle aziende (enti) ad accogliere gli studenti per un periodo di tirocinio.
9) Supporto nella stesura del Progetto formativo e d'orientamento.
10) Supporto nel fornire la documentazione necessaria durante il periodo di tirocinio (registro presenze) e alla fine dello stesso (Dichiarazione delle competenze e questionario studenti).
Il Corso di Laurea in Scienze e Lingue per la Comunicazione offre agli studenti la possibilità di effettuare tirocini e stage presso: case editrici, redazioni giornalistiche (tradizionali e multimediali), enti ed organizzazioni di ricerca operanti nel campo umanitario, enti e aziende che operano nel campo del turismo culturale, nella progettazione e nella realizzazione di spettacoli ed eventi culturali, agenzie di comunicazione pubblica e aziendale, redazioni radiotelevisive, agenzie di marketing e pubblicità, enti e aziende operanti nel settore delle pubbliche relazioni, nazionali e internazionali, uffici stampa con interlocutori italiani ed esteri, agenzie di organizzazione eventi (convegni e videoconferenze), hotels, tour operators, agenzie di viaggi.
È comunque data la possibilità agli studenti di proporre nuove convenzioni e tirocini; la Commissione Tirocini valuta l’eventuale accettazione della proposta degli studenti, con riferimento all’attinenza del tirocinio proposto, al corso di laurea.
Gli studenti possono scegliere di candidarsi per le OFFERTE DI TIROCINIO pubblicate nella sezione "Opportunità - stage e tirocini" del Corso di laurea, o scegliere, tra gli enti e le aziende convenzionati con l'Ateneo di Catania, prendendone visione dall'Elenco delle convenzioni attive, consultabile dal sito del COF Ufficio Stage di Ateneo.
In questo a.a. all’elenco delle offerte di tirocinio di formazione e orientamento si è aggiunta l’opportunità, colta da molti studenti del CdS, di Coursera for Campus, una piattaforma per l'erogazione online di corsi di formazione di alta qualità per l'aggiornamento professionale e aziendale, riconosciuti come attività di tirocinio curriculare, ovvero come crediti per ulteriori attività formative.
Pdf inserito: https://ateneo.cineca.it/off270/sua17/agg_dati.php?parte=502&id_rad=1540...
Gli studenti sono orientati e seguiti dai Tutor del CdS tanto nella scelta dei tirocini e degli stage quanto nello svolgimento e compimento dell'intero periodo di formazione all'esterno.
Fino al 2018, i contatti con il mondo del lavoro (in particolare con quello delle professioni) sono stati tenuti dai singoli Presidenti dei Corsi di Studio. Per dare sostegno a questa forma di consultazione ed essere guidati nell'individuare, selezionare, attivare tirocini più proficui per mettere a contatto gli studenti con il mondo del lavoro, i CdS, riuniti in Aree di Formazione, hanno creato nel 2019 dei Comitati di Indirizzo i quali sono stati invitati a partecipare Rappresentanti degli Enti e delle Imprese di alto profilo.
Durante il periodo di emergenza per COVID 19, gli studenti possono effettuare tirocinio esclusivamente presso enti o aziende (attinenti al corso di laurea) che consentano lo svolgimento dello stesso on-line tramite remoto.
Descrizione link: Offerte tirocini per CdS L20
Lista enti e aziende convenzionate con l’Ateneo: http://www.cof.unict.it/content/aziendeenti-convenzionati
 
Elenco enti esterni convenzionati per lo svolgimento del tirocinio visualizza il pdf
 
Assistenza e accordi per la mobilità internazionale degli studenti
Il CdS incoraggia la mobilità internazionale degli studenti nell'ambito dei programmi Erasmus (Erasmus Studio ed Erasmus Mundus) e Beyond Frontiers. Gli studenti possono dedicare il loro periodo di mobilità sia agli esami di profitto sia alla redazione della tesi di laurea.
La mobilità internazionale si concentra sul programma Erasmus Studio. A tale scopo, gli studenti del CdS in Scienze e lingue per la comunicazione possono fruire dei servizi e delle attività messe a disposizione dal Dipartimento di Scienze Umanistiche nel quale il CdS è incardinato. Tali servizi comprendono un’ampia rete di accordi internazionali e un Ufficio Erasmus composto da quattro docenti e da due unità di personale amministrativo (http://www.disum.unict.it/it/content/internazionale). L'ufficio assiste gli studenti Erasmus nella selezione delle destinazioni più adatte alle loro esigenze (http://www.disum.unict.it/it/content/erasmus-agreements), nell'iscrizione alla sede estera e nella compilazione e modifica in itinere di un adeguato Learning Agreement.
Gli studenti sono incentivati a sostenere esami all'estero da punteggi aggiuntivi che il Dipartimento di Scienze Umanistiche ha deliberato di concedere in sede di computazione della media di laurea.
Descrizione link: Accordi Erasmus per studio e tirocinio Link inserito: http://www.unict.it/it/content/accordi-erasmus
 
Accompagnamento al lavoro
Gli stage e i tirocini mirano al raggiungimento di capacità critiche e operative funzionali rispetto al mondo del lavoro cui più specificamente si rivolgono gli obiettivi formativi del CdS.
L'accompagnamento al mondo del lavoro degli studenti dell'Ateneo è affidato principalmente al Centro di Orientamento e Formazione dell'Ateneo (COF). L'ufficio offre consulenza per l'attivazione di contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca e organizza gli Open Day Azienda, incontri con i docenti dei dipartimenti finalizzati al confronto su aspettative reciproche in tema di obiettivi formativi, sbocchi occupazionali e ambiti di ricerca per rafforzare in modo strutturale i legami fra mondo accademico e mondo del lavoro.
Il Centro di Orientamento e Formazione dell’Ateneo offre una serie di servizi di orientamento al lavoro per accompagnare i giovani laureati nel cammino professionale, supportandoli nella scelta professionale e nella ricerca attiva del lavoro. I servizi dell’Ufficio Placement d'Ateneo sono rivolti a tutti gli studenti e laureati dell'Ateneo che abbiano effettuato la registrazione al servizio di placement "Il tuo curriculum" e l'inserimento dei propri dati all'interno del Database del C.O.F.
Oltre alla gestione del match domanda/offerta di lavoro e stage/tirocinio, propone, attraverso una consulenza personalizzata, un sistema integrato d’informazione, orientamento e supporto a tutte le fasi di ricerca attiva del lavoro e mette a disposizione il curriculum dei laureati alle Aziende interessate ad eventuali assunzioni (art. 48 L. 183/2010)
Il Centro di Orientamento e Formazione organizza anche ogni anno diverse occasioni di confronto con enti/aziende di rilievo come l’incontro "Il Talento in IKEA", promosso dall’azienda in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania e con il COF&P, nella primavera 2018.
L’Ateneo di Catania insieme al Ministero dell’Istruzione promuove inoltre ogni anno una nuova edizione del Contamination Lab Catania, uno spazio di contaminazione tra studenti e dottorandi di discipline diverse, che puntano alla promozione di nuovi modelli di apprendimento e allo sviluppo di progetti di innovazione a vocazione imprenditoriale e sociale. I percorsi di apprendimento extracurricolari (di durata semestrale o annuale) offerti dai C-Lab saranno sviluppati con modelli didattici innovativi e sperimentali.
Pdf. Piano strategico d’Ateneo – aggiornamento 2016
http://www.unict.it/sites/default/files/files/Piano%20strategico_Aggiorn...(1).pdf
Link: alla pagina del Centro Formazione e Orientamento dell’Ateneo di Catania
http://www.cof.unict.it/content/counseling-di-carriera-0

Referente per l'orientamento e il monitoraggio in uscita è la prof.ssa Melania Nucifora.